Treni in Sicilia, nasce l’Osservatorio regionale sul servizio ferroviario: valuterà ritardi ed errori

Si insedia in Sicilia l’Osservatorio regionale sul servizio ferroviario, Falone: “Sede di confronto sulle perplessità dell’utenza ed eventuali errori”

Si insedierà il prossimo giovedì 13 dicembre l’Osservatorio sull’andamento del servizio ferroviario prestato da Trenitalia in Sicilia. Il tavolo, istituito e presieduto dall’assessore regione alle Infrastrutture Marco Falcone, è previsto dall’articolo 18 del contratto di servizio con la Regione Siciliana e comprende i vertici di Trenitalia, funzionari del Dipartimento regionale Trasporti e i rappresentanti delle associazioni dei consumatori, dei passeggeri e delle persone a mobilità ridotta e con disabilità.

“Dopo anni vede finalmente la luce un organismo che terremo in grande considerazione – spiega l’assessore Falcone – nell’ottica di dare costante ascolto alle istanze dei territorio, obiettivo primario e prassi quotidiana del Governo Musumeci“. L’assessore alle Infrastrutture preannuncia iniziative concrete sul tema dei ritardi e delle tabelle di marcia dei treni: “Sulle perplessità relative agli orari e alle tratte messe a punto da Trenitalia apriremo il confronto e nella sede dell’Osservatorio correggeremo eventuali errori e disfunzioni”.