San Giovanni in Fiore, lotta all’abbandono dei rifiuti e al degrado: ispezioni a raffica e sferzata di sanzioni

Rifiuti in Sila

Ispezioni e sanzioni a San Giovanni in Fiore: giro di vite contro l’abbandono illecito di rifiuti

San Giovanni in Fiore. Nelle ultimissime ore, sul territorio urbano e periferico di San Giovanni in Fiore, attanagliato come non mai da una miriade di aree trasformate in pattumiera, si registra un giro di vite da parte delle forze preposte a mantenere l’ordine, il decoro e la tutela del territorio. Una sferzata di sanzioni per illecito abbandono di rifiuti di vario genere arriva proprio dagli agenti della Polizia Provinciale in servizio al distaccamento di San Giovanni in Fiore, che a seguito di mirati servizi e ispezioni, hanno individuato e sanzionato numerosi casi di abbandono, quasi tutti relativi a rifiuti indifferenziati e gettati dentro sacchi e sacchetti per strade e campagne della cittadina silana. I poliziotti della Provinciale hanno sanzionato anche alcuni proprietari di greggi trovati incustoditi sulle strade del territorio silano e perciò costituenti pericolo per la circolazione stradale, spesso causa anche di gravi incidenti.

Importante l’impegno dei militari della Guardia di Finanza della locale tenenza che hanno fermato negli ultimi tempi alcuni mezzi intenti a trasportare rifiuti inerti e perciò sottoposti a sequestro. Numerose sanzioni, sempre per illecito abbandono di rifiuti, sono state comminate dal personale dei Carabinieri forestali di San Giovanni in Fiore collaborati dalle guardie particolari giurate del Servizio Nazionale Vigilanza Ambientale della Lipu. Un impegno lodevole, elogiato in più occasioni dal sindaco della città Giuseppe Belcastro, che aveva richiesto a tutte le forze in campo, un aumento dell’attenzione per combattere l’inquinamento sul territorio sangiovannese. La risposta non si è fatta certamente attendere. I Carabinieri forestali, la Guardia di Finanza, la Polizia Provinciale e le guardie del Servizio Nazionale Vigilanza – LIPU, proseguiranno con la massima attenzione nel controllo del territorio e contro ogni forma di degrado.