Reggio Calabria: al Duomo celebrata la Santa Messa in onore della Patrona dei Vigili del Fuoco e della Marina Militare [FOTO]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria: si è celebrata una Santa Messa, presso il Duomo, alla presenza delle massime Autorità civili e militari, in onore della Patrona dei Vigili del Fuoco e della Marina Militare

Stamattina, in occasione dei festeggiamenti per Santa Barbara, Patrona dei Vigili del Fuoco e della Marina Militare, l’Arcivescovo della Diocesi di Reggio Calabria – Bova, S.E. Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, ha celebrato, presso la Basilica Cattedrale “Maria SS. Assunta” di Reggio Calabria, la Santa Messa alla presenza delle massime Autorità civili e militari. La ricorrenza di Santa Barbara, per i Vigili del fuoco è l’occasione per presentare alla cittadinanza il consuntivo di un anno di efficace lavoro. Le donne e gli uomini del Comando dei Vigili del Fuoco continuano, con la consueta abnegazione a dimostrare doti umane e professionali tipiche di chi ha per missione “essere al servizio del prossimo” soprattutto in quelle circostanze in cui c’è la necessità d’aiuto. Nel corso dell’ultimo anno i Vigili del fuoco del Comando di Reggio Calabria hanno fatto circa 10.000 interventi sul territorio provinciale oltre a quelli effettuati in altre aree del paese dove si sono verificate calamità naturali. Tra gli interventi effettuati in provincia, circa 2985 sono stati quelli relativi a incendi, 623 incendi di tipo antincendio boschivo, 161 ricerche persone, 108 recupero animali, 130 per incidenti stradali, 309 per soccorso a persona e 849 per verifica di stabilità. Inoltre sono decine i sopralluoghi effettuati per verificare gli immobili segnalati dalla Prefettura da utilizzare come centri di accoglienza per i migranti. Nel settore prevenzione e sicurezza sono state svolte 1684 istruttorie di prevenzione incendi, 175 servizi di vigilanza antincendio, sono stati formati ai sensi D.L.vo 81/08 (sicurezza sui luoghi di lavoro) numero 201 dipendenti di aziende sia pubbliche che private; tali attività contribuiscono ad abbassare di molto il rischio di incendio nelle attività controllate garantendo un adeguato grado di sicurezza a tutti coloro che le frequentano. Decine sono stati gli incontri dedicati al progetto “scuola sicura” che ha visto la partecipazione di oltre 5000 studenti di numerose scuole di tutta la provincia. Il coinvolgimento degli studenti nel progetto ha l’obiettivo di accrescere la sensibilità e le conoscenze sui rischi d’incendio, sull’utilizzo di sostanze pericolose e calamità compresa l’evacuazione dagli edifici in modo di avere negli anni, sempre più, cittadini meglio formati affrontare le piccole e grandi emergenze che di volta in volta si propongono in quanto consapevoli delle norme di sicurezza e sui comportamenti da tenere. I Vigili del Fuoco sono e saranno sempre presenti al “115” pronti ad affrontare tutti gli interventi richiesti dai cittadini con la consapevolezza che chi chiama ha bisogno di aiuto ed in loro vede chi può risolvere i piccoli o grandi problemi che in quel momento hanno; a ogni richiesta va data una risposta, anche quando sembra al di fuori delle nostre competenze.