Reggio Calabria: 90 arresti in una maxi operazione anti ‘Ndrangheta. Dal Sudamerica un fiume di droga, oltre 2 tonnellate di stupefacente arrivato in Europa

Reggio Calabria: 90 arresti in una maxi operazione anti ‘Ndrangheta. Sono più di due le tonnellate di cocaina importate dal Sudamerica in Europa dall’organizzazione criminale diretta dalle cosche della Locride

Sono più di due le tonnellate di cocaina importate dal Sudamerica in Europa dall’organizzazione criminale diretta dalle cosche di ‘Ndrangheta della Locride, smantellata stamani con l’operazione “European ‘Ndrangheta connection”. Un “quantitativo di droga che veniva convogliato prevalentemente in sette porti, cinque italiani e due europei. Nel novembre 2016, sono stati sequestrati 57,77 kg di cocaina giunti nel porto di Gioia Tauro. Nello stesso porto sono stati intercettati 25,66 chili nel marzo 2017 e 15,67 nel novembre 2016. Altri 129 chili di sostanza destinata al porto di Napoli, erano stati intercettati precedentemente, nell’aprile 2016, dalle autorità panamensi. Le “menti” ‘ndranghetiste del narcotraffico erano capaci anche di “delocalizzare” le rotte della polvere bianca. E’ successo nel gennaio 2017, quando il container con la droga è stato dirottato dall’Olanda al Belgio per lo sdoganamento. Ma nonostante questo il carico, di 169,45 chili e’ stato ugualmente intercettato nel porto di Anversa. Infine, ad aprile 2018, 7 chili di coca sono stati intercettati nel porto di Livorno. Destinazione che, per gli investigatori, conferma le potenzialità degli indagati che, con facilità estrema riuscivano a trovare in più porti per fa arrivare lo stupefacente.

Reggio Calabria: maxi operazione anti ‘ndrangheta, ecco l’ELENCO con i NOMI degli arrestati [FOTO, VIDEO, DETTAGLI]