Palmi (Rc): approvato il regolamento per l’istituzione del Consiglio Comunale dei Ragazzi

Palmi (Rc): il consiglio comunale ha approvato all’unanimità il regolamento per l’istituzione ed il funzionamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze

Nel corso della seduta di lavori dello scorso 30 Novembre, il consiglio comunale ha approvato all’unanimità il regolamento per l’istituzione ed il funzionamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze. Si tratta di uno strumento importante per la partecipazione dei giovani alla vita della comunità, uno strumento per la crescita e la consapevolezza per quelli che saranno i cittadini di domani. L’obiettivo dell’Amministrazione Comunale è quello di formare i giovani, abituandoli al confronto democratico ed all’impegno sociale. L’assise giovanile sarà chiamata a deliberare in via consultiva in materie di grande importanza, come la politica ambientale, la cultura e la pubblica istruzione,  lo sport, il tempo libero, i rapporti con l’associazionismo, lo spettacolo, la valorizzazione storico-culturale del territorio ed i rapporti con UNICEF. Oggi, 4 Dicembre, i ragazzi e le ragazze hanno votato nei propri istituti, per l’elezione dei loro rappresentanti all’interno dell’organo Politico. Presto, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze sarà chiamato a deliberare sui primi temi che verranno sottoposti ai giovani eletti. L’Amministrazione Comunale tutta ringrazia i docenti e le dirigenti scolastiche delle scuole della Città, per l’appoggio ed il fattivo contributo prestato alla realizzazione dell’importante iniziativa. «Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il Regolamento per l’istituzione ed il funzionamento del Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze del Comune di Palmi – ha spiegato il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Celi –  Dopo ben 18 anni, abbiamo riconsegnato alla Città uno strumento di civismo politico e di cittadinanza attiva di cui vado molto fiero. Investiamo direttamente sui nostri giovani, coltivando in loro il seme della passione Politica, affinché possano un giorno diventare la futura classe dirigente della nostra Città». «Una nuova esperienza per una nuova società che vede la partecipazione di tutti anche in quegli ambiti così fragili e complessi, allo stesso tempo, quali sono la politica la scuola – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione Wladimiro Maisano –  Oggi in compagnia del presidente del Consiglio Salvatore Celi, ideatore del progetto, abbiamo visitato le scuole nel momento delle votazioni; professoresse e studenti concentrati nei progetti e soprattutto in una visione di una Città futura che vuole cambiare partendo dai piccoli, così cultura, istruzione e politica verso un unico grande obbiettivo: una collettività partecipata”. “Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto – il commento del sindaco Giuseppe Ranuccio – il Consiglio Comunale consentirà ai ragazzi e alle ragazze della nostra Città di partecipare più attivamente alla vita pubblica, formarsi nel rispetto delle regole, nell’impegno sociale e nel confronto democratico, ma anche di far sentire la propria voce in un mondo che troppo spesso dimentica le loro esigenze. L’impegno per i giovani rientra tra le maggiori priorità della nostra Amministrazione, in tutti gli ambiti dell’agire amministrativo il nostro lavoro è rivolto soprattutto al futuro di cui loro saranno i protagonisti”.