Ricomincia la stagione del nuoto: la società reggina Andrea Maria ottiene ottimi risultati

La Società Reggina di Pentimele ha posizionato i suoi alfieri in diverse manifestazioni

Novembre è stato il mese in cui il Nuoto è ripartito in Calabria e la Società Reggina di Pentimele ha posizionato i suoi alfieri in diverse manifestazioni. Dopo 2 anni di programmazione e investimenti nei settori giovanili, oggi la Società ha concretizzato una realtà già soddisfacente.  Il 18 Novembre a Vibo Valentia si è disputato il Trofeo Regionale Esordienti FIN che ha visto impegnati gli Atleti Giovanni Nunnari e Eliana Colella. Colella ha visto un miglioramento dei suoi tempi nel 100 Rana di 2 secondi e nei 200 Rana di altri 2 secondi. Nunnari invece, che si affacciava per la prima volta nel circuito FIN, si è posizionato nei 100 Stile, 200 Stile e 50 Farfalla nelle prime 6 posizioni accanto ad atleti anche di un anno più grandi.  Il 24 e 25 Novembre a Vibo Valentia è stata la volta dei piu grandi infatti al Campionato Regionale Invernale Assoluti FIN Luca Pensabene, l’unico Atleta della Squadra qualificato, ha riconfermato i suoi migliori tempi nei 50, 100 e 200 Stile Libero.  In ultimo il 1 e 2 Dicembre si è disputato il 5° Trofeo Bartolo Furfaro ASI a Reggio Calabria dove la squadra dell’Andrea Maria si è presentata con 42 Atleti tra i 6 e i 70 anni, posizionandosi 7^ su 12 Società partecipanti nella classifica a punti e 2^ nel medagliere olimpico. La squadra, che è la diretta evoluzione della scuola nuoto, quest’anno ha visto il suo consolidamento. Molto forti le compagini che l’hanno preceduta, ma grande soddisfazione per ognuno dei 42 atleti che hanno conquistato ben 28 medaglie d’oro, un record per la Società. Ora tutti in Società fanno il tifo per i piccolini che parteciperanno il 15/16 dicembre al Trofeo Regionale Esordienti FIN a Vibo Valentia. Ben 9 gli Atleti Partecipanti: Barberi, Donato, Crisalli, Orlandini, Calabrese Catalano, Pennestri, Colella e Nunnari, escludendo gli ultimi 2, tutti sono alla loro prima gara nel circuito FIN, meritano quindi un grande in bocca al lupo. Insomma una Società ambiziosa che punta, come le grandi a formare una squadra di livello in entrambi i circuiti calabresi, ASI e FIN, e che, visti i risultati, ha buttato le basi per riuscirci.