Santa Barbara e i Minatori mottesi: i bambini dell’I. C. di Motta San Giovanni ricordano [FOTO]

/

Gli alunni dell’I. C. di Motta San Giovanni hanno dimostrato interesse verso le testimonianze del passato

In un clima sereno ed emozionante i piccoli allievi della classe terza della scuola primaria “G.Mallamaci” hanno accompagnato l’Ispettore Felicino, esperto di sicurezza sul lavoro, in un viaggio tra presente e passato alla riscoperta delle radici e della tradizione riuscendo a creare  un ponte tra i minatori mottesi che hanno speso la loro vita nelle gallerie e l’ispettore Felicino stesso che ha fatto della sicurezza nel mondo del lavoro la ragione della sua esistenza. In occasione della festività religiosa di Santa Barbara, protettrice dei minatori, gli alunni hanno ripercorso la strada della memoria che li ha portati al parco delle Rimembranze dove su pietre  marmoree sono stati incisi i  nomi di quanti hanno vissuto gli anni più belli nel buio delle gallerie, respirando polvere di silicio e percorrendo cunicoli senza  ritorno. Gli alunni hanno dimostrato interesse verso le testimonianze del passato e hanno avuto rispetto verso la memoria storica. La manina posta sulla foto sembra quasi voler dare vita ai visi stanchi e sporchi di quegli uomini che per un momento si sono fermati per lasciare il loro ricordo. L’esperienza ha suscitato tenera emozione, tanto che un alunno ha sentito il bisogno di esprimersi con queste parole: “ I nomi, sì, sono scritti sulla pietra gelida ma le parole della maestra l’hanno resa viva con il calore e l’emozione del suo racconto”. L’espressione dell’alunno testimonia quanto la scuola si stia prodigando affinchè la storia della comunità mottese rimanga sempre viva e sia fonte di autentico coraggio e di forza per affrontare il cammino di crescita delle nuove generazioni. “Per non dimenticare” … L’Istituto Comprensivo di Motta San Giovanni continua ad essere sempre attento a conservare il ricordo e la memoria  affinchè gli alunni possano conoscere il loro passato, conservare le loro radici e costruire il loro futuro con Valore.