Reggio Calabria: incendio killer alla tendopoli di San Ferdinando, muore un migrante [DETTAGLI]

Reggio Calabria: l’incendio si è sviluppato nel campo di migranti di San Ferdinando forse per un fuoco acceso per riscaldarsi

Ennesima tragedia nella tendopoli di San Ferdinando, nell’area metropolitana di Reggio Calabria, dove nella nottata, un migrante, proveniente dal Gambia, è morto in un incendio, divampato, molto probabilmente, in seguito ad un fuoco acceso in una delle baracche da qualcuno tra gli immigrati per riscaldarsi dal freddo.

Il rogo non è il primo che divampa nella tendopoli. Quasi due anni fa, il 27 gennaio 2017, un incendio distrusse circa 200 baracche e provocò la morte di una 26enne nigeriana, Becky Moses, ustionando gravemente un’altra donna. La donna era giunta a San Ferdinando solo da pochi giorni. In precedenza era inserita nei progetti Sprar attivati nel Comune di Riace.