Isola pedonale a Messina, Gioveni: “Questa Giunta gioca al gioco delle tre carte”

Isola pedonale a Messina, il consigliere Gioveni contro la Giunta De Luca: “Vicenda grottesca e tentativo maldestro di scaricare la responsabilità sul Consiglio Comunale”

“Non si può non stigmatizzare un “modus operandi” della Giunta sulla questione dell’isola pedonale a Messina, che di fatto ha creato solo confusione (non soltanto fra noi addetti ai lavori ma anche fra i cittadini), con l’obiettivo maldestro anche di scaricare la responsabilità sul Consiglio Comunale pur sapendo che invece la competenza su una pedonalizzazione provvisoria sia solo la loro!”

Si esprime così il consigliere comunale Libero Gioveni su quella che definisce adesso “una vicenda grottesca” e “per certi versi mediaticamente sovradimensionata rispetto ai tempi e alle modalità con cui invece doveva essere affrontata e, soprattutto, definita”.

Il fatto che ancora stamattina non sia pervenuta alla presidenza del Consiglio la delibera di Giunta sul tema – afferma Gioveni – la dice lunga su una strategia dell’Amministrazione che, però, ormai è stata smascherata!

La finta o presunta condivisione politica con il Civico Consesso – prosegue convinto il consigliere – unitamente alla “pantomima” inscenata col Dirigente sul parere (che ricordo non essersi presentato in Commissione Viabilità per gli opportuni approfondimenti tecnici) mi lasciano senza parole e non intendo più stare a questo “gioco delle tre carte” per il rispetto che nutro verso la stragrande maggioranza dei cittadini che desiderano godere per questo Natale di un’area pedonalizzata che ancora, purtroppo, non è dato sapersi quando sarà partorita!

Per tutte queste ragioni e per il metodo anomalo e bizzarro con cui la proposta arriverà in un’Aula che, ribadisco, non ha alcuna competenza – conclude amareggiato Gioveni – valuterò seriamente se partecipare o meno al voto, perché di prestarmi al gioco di qualcuno per diventare poi “carne da macello”, qualsiasi sarà la decisione finale, io non ci sto”.