Asi Calabria Nuoto: si apre la Winter Season

Asi Calabria Nuoto: ottima partenza! Si apre la Winter Season

Un avvio in grande stile, è proprio il caso di dirlo, quello del settore nuoto del Comitato Regionale Asi Calabria, che riparte in quarta con un boom di partecipanti alla prima tappa della Winter Season, presso il Parco Caserta di Reggio Calabria. Due giorni, non più uno, per la prima fase del campionato invernale, Memorial Furfaro, che ha dovuto raddoppiare per contenere, in termini di spazi e di tempi, i numerosissimi  atleti provenienti da tutta la regione. Soddisfatto il coordinatore del settore nuoto, Giuseppe Gangemi, che col suo affiatato staff, lavora alacremente perché tutto risulti perfetto attraverso una macchia organizzativa, ormai collaudata, ma che richiede grande concentrazione e impegno, visti i numeri raggiunti: 430 iscritti, 408 partecipanti, 12 Società, 1250 partenze. Grande soddisfazione all’interno del Comitato regionale Asi, del Presidente da Giuseppe Melissi, promotore della manifestazione. E si aggiudica la vittoria di questa prima fase del campionato Pianeta Sport Reggio Calabria, con  613 punti; seconda classificata la Cosentina Olimpo Blu, con 540 punti, e terza la Thrylos Nuoto con 520 punti. Non è salita sul podio per un soffio Fondazione Marino che, con la sua squadra ha totalizzato 424 punti, seguita da Sporting Club Ardore, 382; PentaVibo Nuoto 361; Andrea Maria Nuoto 312; Italica Sport 164; Sporting Club Calabria, 162; Akheilos Nuoto, 151; Arvalia Nuoto Lamezia, 140; Swim Gym Kaulon, 99. Bassissimo lo scarto tra una società e l’altra, e tempi che si riducono sempre di più, segno della crescita tangibile del nuoto in Calabria, non solo in termini di quantità ma di qualità, toccando livelli sempre più alti. “Grandi numeri, grandi risultati, grandi soddisfazioni – è il commento a caldo del responsabile Gangemi –. Faccio i miei complimenti a Pianeta Sport per aver conquistato il titolo e a tutte le società partecipanti che, con il loro impegno quotidiano, fanno crescere questo splendido sport, portandolo a livelli superiori, come ci dimostrano i tempi che sono scesi considerevolmente. Abbiamo apportato modifiche tecniche alle nostre gare perché siamo alla costante ricerca di miglioramenti, e abbiamo allargato lo staff grazie al corso di Ufficiali di gara, organizzato nelle scorse settimane, che ha, inoltre, consentito l’aggiornamento dei nostri tecnici. Cresce il nuoto in Calabria, e crescono proporzionalmente le esigenze dei partecipanti che ci sforzeremo sempre più di esaudire”. Una nota a parte meriterebbero i bimbi dai 5 agli 8 anni che si sono cimentati nella conquista del primo Trofeo Propaganda, sempre nel contesto della manifestazione, presso la piscina Apan, regalando alla stessa quel quid in più fatto di allegria, gioia, emozione, che solo i bimbi sanno suscitare. Interessante il medagliere che vede in testa Olimpo Blu con 76 medaglie e, poi, Andrea Maria Nuoto 63, Thrylos Nuoto 79, Pianeta Sport 65, Sporting Club Ardore 48, Pentavibo Nuoto 45, Fondazione Marino 48, Akheilos Nuoto 28, Sporting Club Calabria 22, Italica Sport 12, Arvalia Nuoto Lamezia 13, Swim Gym Kaulon 5. E’ stato il Consigliere regionale delegato allo sport, Giovanni Nucera, a consegnare l’ambito trofeo alle squadre vincitrici. E ora si ricomincia a lavorare il vista della prossima tappa, quella conclusiva della stagione, che decreterà i campioni invernali di tutte le categorie, oltre al trofeo Propaganda, il 24 febbraio, sempre a Reggio Calabria, sempre nella splendida cornice del Parco Caserta.