Il reggino Alex Tripodi eletto nella segreteria nazionale del movimento giovanile della sinistra

alex tripodi

Alex Tripodi, reggino 23enne, è stato eletto nella segreteria nazionale del Movimento Giovanile della Sinistra da oltre 200 giovani delegati italiani al congresso costituente di Roma

“Daremo ai tanti giovani che credono nella giustizia sociale ed uguaglianza uno spazio aperto, moderno e democratico nel quale poter dire la propria, perché solo ripartendo dalle nuove generazioni si può rifondare una Sinistra moderna, socialista, popolare e radicale per cambiare le sorti del Paese. L’alternativa al governo autoritario di Salvini e Di Maio è già nata dalle proteste delle piazze studentesche, adesso servirà organizzare una nuova proposta politica per chiudere prima possibile una stagione politica deleteria ed umiliante per l’Italia. La nostra non sarà per nulla una navigazione semplice, e che dunque non si può rimanere nei porti sicuri, ma si deve avere il coraggio di andare in mare aperto”. Ad affermarlo è Alex Tripodi, reggino 23enne, appena eletto nella segreteria nazionale del Movimento Giovanile della Sinistra da oltre 200 giovani delegati italiani al congresso costituente di Roma, alla presenza di autorevoli ospiti tra parlamentari ed esponenti nazionali di partiti, movimenti, associazioni, sindacati e personalità come il deputato Roberto Speranza e il governatore toscano Enrico Rossi. Grandissima partecipazione al congresso che ha eletto il giovane Tripodi nella massima assise nazionale dei giovani di sinistra, che testimonia come i giovani vogliano ricostruire la Sinistra italiana partendo dall’organizzazione di un movimento di lotta e proposta politica all’insegna dello slogan risuonato nelle piazze studentesche degli ultimi mesi “Buonisti Un Cazzo” e che ha mobilitato oltre 100mila tra studenti e giovani nelle piazze italiane contro l’attuale governo a trazione Lega e M5S. Giungono plausi all’elezione di Tripodi che, nonostante la sua giovanissima età, ha ricoperto e ricopre ruoli di primo piano per la sinistra calabrese, ad oggi è segretario provinciale di Articolo Uno-Mdp (Liberi e Uguali) e Consigliere delle Politiche giovanili al comune di Reggio Calabria ed in passato è stato coordinatore regionale della Federazione degli Studenti, segretario provinciale dei Giovani Democratici ed esponente della Direzione regionale Pd. Per il Deputato della Repubblica Nico Stumpo “l’elezione di un giovane calabrese nella segreteria nazionale è un ottima notizia per la nostra regione,Tripodi seppur giovanissimo con le sue capacità ed esperienza darà un grande contribuito per la ricostruzione della sinistra in Calabria ed in Italia, oggi più che mai le organizzazioni giovanili svolgono un ruolo prioritario per la formazione critica dei giovani e per la partecipazione attiva alla politica», mentre secondo l’Assessore della regione Calabria Antonella Rizzo “Tripodi è l’orgoglio di una Calabria che non si arrende, che ha deciso di rimanere nella sua terra per cambiarla, e sono sicura che con la sua passione e le sue competenze porterà nel movimento nazionale quanto di buono sta facendo in Calabria dentro il nostro partito, nelle istituzioni, nelle piazze e nei luoghi dove i giovani si formano e stanno insieme”.