Vibo Valentia: specie di volatili non cacciabili abbattute. Deferito un cacciatore

Personale della Stazione Carabinieri Forestale di Serra San Bruno ha deferito all’A.G. un cacciatore, operando il sequestro di un fucile ed il relativo munizionamento nonché 11 volatili di specie protetta

I militari, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione di illeciti in ambito venatorio, svolto in loc. Terra Rossa del Comune di Serra San Bruno, hanno sorpreso tale C. E. di anni 19, ad esercitare la caccia a specie volatili protette. Dagli accertamenti è emerso che, il soggetto, durante l’esercizio dell’attività venatoria, aveva abbattuto 11 fringuelli, la cui specie è esclusa da quelle cacciabili ai sensi del DPCM 22/11/1993. PostI sotto sequestro penale il fucile utilizzato per l’abbattimento ed il relativo munizionamento. Le carcasse dei volatili dovranno essere distrutte, per come disposto dall’apposita Ordinanza del Sindaco di Serra San Bruno, emessa a tutela dell’igiene e della salute pubblica. A conclusione dell’attività operativa, i militari hanno contestato due sanzioni amministrative in violazione alla normativa sulla caccia per omesso aggiornamento di tesserini venatori.