La vergogna dei rifiuti a Messina: spazzatura ovunque, anche davanti alle scuole [FOTO]

/

A Messina è ancora emergenza rifiuti, allarme del consigliere Laimo: “situazione è al di là delle normali condizioni igienico sanitarie”

A Messina troppe ancora le zone totalmente abbandonate a se stesse; montagne di rifiuti invadono marciapiedi e strade, soprattutto nella zona della circonvallazione, i Rioni San Licandro e San Licandro basso e Viale Annunziata comprese Le Contrade e Via Palermo: lo sottolinea mediante una nota il consigliere della quinta circoscrizione Franco Laimo.
“Troppa spazzatura ancora oggi nelle nostre strade; siamo in piena emergenza e non è plausibile ne ammissibile una tale situazione. 
Vicino agli ingressi di tante scuole ricadenti sul territorio della quinta circoscrizione la situazione è al di là delle normali condizioni igienico sanitarie.
Tantissime le lamentele da parte dei genitori degli scolari.
Gli odori nauseabondi sprigionati dalle cataste di immondizia giungono addirittura all’interno delle classi e degli edifici scolastici”. Laimo sostiene che “bisogna dare immediata priorità alla pulizia a ridosso dei cassoni ubicati proprio vicino i plessi scolastici e a seguire vicino le attività alimentari. 
Seppur qualche intervento a singhiozzo è stato effettuato (come sul Viale Giostra o Panoramica), non siamo certo nelle adeguate condizioni igienico-sanitarie. Non basta dunque gettare un “po’ di polverina bianca” per sanificare cassoni, marciapiedi e strade ripulite dalle ruspe, ma è doveroso effettuare un completo intervento di sterilizzazione.

Poi la questione roghi: per la pubblica e privata incolumità è necessario impedire questi atti”.