Svincolati Milazzo corsara a Sant’Agata di Militello

Ancora un altro successo per gli Svincolati di Milazzo

Poker di successi per gli Svincolati Milazzo, che, vittorioso al Pala Mangano di Sant’Agata, ottengono la quarta affermazione su altrettante gare disputate e rafforzano il primato nel girone Nord del Campionato regionale di Serie D. Squadre schierate con la capolista priva di Barbera, mentre i padroni di casa dello squalificato Urso: sono proprio gli Agatesi in avvio a realizzare per primi con Valente, ma i milazzesi rispondono prontamente con Ivkovic.

Nei minuti seguenti molta imprecisione da ambo i lati, mentre tra le fila degli ospiti il lituano Klevinskas è richiamato in panchina, poiché ha commesso due falli dopo soli due minuti di gioco. Jankovic per gli Svincolati realizza da oltre l’arco per il + 3, ma prontamente replica Rosponi per lo Sporting S.Agata totalizzando il 6-6 a 6’10 dal termine del primo periodo.

Due liberi, realizzati da Sofia, riportano avanti i mamertini, ma la nuova parità viene abbrancata da Ranalli nell’azione successiva. La gara è contratta: i ragazzi di coach Maganza non riescono ad esprimere in questo frangente una buona circolazione della palla ed una giusta intensità. Il serbo Ivkovic va a segno con una tripla a 1’50 dalla prima sirena, ma Galipò per i locali non è da meno realizzando anch’egli dalla distanza (14-14 il punteggio). Nei secondi finali saranno i ragazzi di coach Fiasconaro a portarsi avanti chiudendo sul 18-15 il primo quarto. Si riprende con i padroni di casa, che vanno sul +6 grazie alla buona vena di Ranalli e Valente.

Maganza chiama timeout, non contento dei suoi, ed al rientro tale decisione sortisce l’effetto sperato: sarà, infatti, Simone Sofia per gli Svincolati a trascinare i suoi in questo frangente grazie ad alcune segnature consecutive. A 5’10 dal riposo lungo gli ospiti ribaltano il risultato portandosi sul +1, punteggio 21-22. Ospiti ancora in evidenza e, dopo un libero realizzato da Siracusa, è una tripla di Jankovic (21 punti finali per lui) a portare i suoi sul +7.

Klevinskas e Sofia con tre falli a testa vengono tirati fuori dal parquet. Equilibrio sostanziale nei restanti minuti e si va negli spogliatoi col tabellone, che segna il punteggio di 25-34. Al rientro, primi due minuti senza alcuna realizzazione, ma sarà poi la star Colosi a portare la propria compagine sul +11.

Lo Sporting S.Agata cerca di rimanere attaccato alla partita rispondendo alle triple realizzate da Siracusa prima ed a seguire da Mobilia. Valente, per i locali, dà il via al tentativo di rientro in partita e nei minuti successivi grazie anche a tre punti consecutivi di Micciulla, S. Agata accorcia e chiude il terzo quarto sul -6 con il tabellone a segnare il punteggio di 43-49. Tra le fila degli Svincolati si rivedono in campo Sofia e Klevinskas: sarà proprio quest’ultimo a realizzare dal pitturato il canestro del +8 in avvio del periodo finale.

I ragazzi del presidente Giambò adesso spingono sull’acceleratore proprio con Sofia, il quale con una giocata da tre punti porta i suoi sul +11 a 7’50 dalla sirena. I locali accusano il colpo; gli Svincolati alzano il ritmo e la rintracciata fisicità sotto canestro li spinge sul + 13: ancora in evidenza durante questa fase il duo Ivkovic- Jankovic (33 punti totali), che pongono fine alla gara. Gli Svincolati Milazzo si aggiudicano così il match con un + 17 sancendo un punteggio finale di 59-76.

Sporting S. Agata – Svincolati Milazzo: 59-76

Parziali: 18-15 7-19 18-15 16-27

Sporting S. Agata: Bontempo, Ranalli 15, Strati n.e., Galipò 7, Macrì 3, Sindoni 1, Serio n.e., Valente 18, Carianni 3, Rosponi 7, Limina n.e., Micciulla 5. All. Fiasconaro

Svincolati Milazzo: Siracusa 4, Sofia 15, Ivkovic 12, Jankovic 21, Costantino, Vento 2, Mobilia 11, Colosi 5, Gerbino, De Paoli 2, Klevinskas 4. All. Maganza

Assistenti: Cutugno A./ Giorgianni

Arbitri: Mucella – Tartamella

 

Foti Rodrigo