Stazione di Gioia Tauro, U.Di.Con.: “Necessario verificare agibilità”

Udicon: “numerosi utenti della stazione ferroviaria di Gioia Tauro ci hanno segnalato la gravissima situazione di disagio che si è venuta a creare domenica scorsa”

“Numerosi utenti della stazione ferroviaria di Gioia Tauro – scrive in una nota Denis Nesci – ci hanno segnalato la gravissima situazione di disagio che si è venuta a creare domenica scorsa, dopo qualche ora di pioggia, nel sottopassaggio della stazione ferroviaria. Non è un caso isolato – continua Denis Nesci – ci risulta che bastano pochi minuti di pioggia ed i corridoi sotterranei si allagano con gravissimi rischi per l’incolumità personale dei passeggeri. Tale situazione è grave ed inaccettabile considerando che l’intera struttura è stata da poco rimessa a nuovo con notevole impiego di fondi. E’ impensabile che questi fatti accadano e creino disagi al punto da paralizzare l’attività ferroviaria e mettere in pericolo i viaggiatori.” Il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con, ha così scritto alla Direzione territoriale di RFI per segnalare il grave episodio avvenuto nel sottopasso della stazione di Gioia Tauro chiedendo solleciti riscontri ed evidenziando l’ assurda criticità creatasi a pochi mesi dal termine di importanti lavori di ristrutturazione. Riteniamo indispensabile – scrive Denis Nesci – segnalare alla direzione territoriale di RFI l’urgenza di interventi volti alla messa in sicurezza delle aree. Urgenza giustificata anche a fronte del bacino di utenza dello scalo. La piena efficienza della struttura ed il tranquillo accesso ai sottopassaggi dello scalo ferroviario di Gioia Tauro – conclude Denis Nesci – rende tali interventi improcrastinabili al fine di garantire l’agibilità della struttura, la loro conformità alle norme di sicurezza e la piena tranquillità dei viaggiatori”.