Risanamento a Messina, oltre 2300 famiglie in alloggi malsani: riunione a Palazzo Zanca con i vertici di Arisme

Risanamento a Messina: ancora oltre 2300 famiglie vivono in alloggi malsani, vertice a Palazzo Zanca con Arisme e i rappresentanti delle Associazioni di categoria degli Agenti Immobiliari

Si è svolto questo pomeriggio, negli uffici del Vice Sindaco Arch. Salvatore Mondello, un nuovo incontro sulle problematiche inerenti le attività di risanamento, alla presenza dei vertici ARISME, l’avv. Marcello Scurria, l’avv Alessia Giorgianni e l’arch. Giuseppe Aveni.
E’ stata l’occasione per discutere con i rappresentanti delle Associazioni di categoria degli Agenti Immobiliari, Sergio Squillacioti della PROMEDIA S.R.L.U., Mario Francesco Sindoni della FIMAA e Attilio Russo della FIAIP, sull’accelerazione, d’intesa con i proprietari, dell’iter di acquisto degli immobili già offerti, da destinare alle famiglie che risiedono negli ambiti di risanamento.
Si è anche discusso del contenuto del nuovo bando che a breve sarà pubblicato dall’Agenzia per il risanamento ARISME.
La volontà dell’Amministrazione Comunale è quella di reperire, nel più breve tempo possibile, tutti gli immobili necessari per lo sbaraccanmento delle oltre 2300 famiglie che attualmente vivono in alloggi malsani.