Reggio Calabria: lavori di manutenzione straordinaria sul raccordo autostradale, riunione in Prefettura

ponte svincolo reggio modena

Lavori di manutenzione straordinaria sul Raccordo autostradale. Il Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, convoca una nuova riunione del COV in Prefettura

Importanti lavori di manutenzione straordinaria sono in corso da parte dell’ANAS sul raccordo autostradale che collega l’Autostrada SA-RC alla SS106, tagliando a monte la Città di Reggio Calabria. Si tratta di una importante arteria di mobilità urbana che registra forte  intensità di traffico tanto in entrata quanto in uscita dalla Città. E’ per evitare disagi agli automobilisti e garantire piena funzionalità ai servizi essenziali che su disposizione del Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, è stato convocato già lo scorso 10 ottobre il Comitato Operativo per la Viabilità (COV) al fine di gestire l’inevitabile situazione di emergenza e individuare le più idonee misure di prevenzione e vigilanza. In particolare, in quella sede, ,è stato concordato di ridurre i tempi di realizzazione dell’intervento  disponendo che i lavori nei cantieri fissi, collocati in modo da garantire i flussi di traffico in entrambi i sensi, siano eseguiti  H24, prevedendo altresì l’operatività del cantiere mobile solo a partire dalle ore 9,00, ovvero dopo l’orario di maggiore flusso. L’avvio dei lavori, tuttavia, ha fatto registrare consistenti code lungo la detta arteria in specie nelle ore di punta con gravi disagi per gli utenti. Per  individuare ulteriori soluzioni  questa Prefettura ha indetto nel pomeriggio odierno  una nuova riunione del COV-  presenti i Rappresentanti  dell’ANAS,  delle Forze di Polizia, della Polizia Stradale, della Polizia metropolitana, del Comune di Reggio Calabria, del SUEM 118,  della Protezione Civile regionale,-  durante la quale  sono state esaminate delle iniziative per garantire maggior fluidità alla circolazione. Dagli approfondimenti svolti è emersa la necessità di intensificare i servizi di vigilanza sulla detta arteria e, pertanto, pattuglie della Polizia municipale e metropolitana presidieranno, negli orari di maggior criticità, i principali svincoli e in particolare quelli di Ravagnese, Cardinale Portanova e Modena. L’obiettivo è quello di agevolare lo scorrimento del traffico e prevenire ogni condotta illecita tale da aggravare la situazione della circolazione stradale. Va segnalato che per i mezzi di emergenza è stato previsto l’utilizzo delle corsie di cantiere.