Reggio Calabria: disco verde per migliorare il potenziale boschivo del Comune

reggio dall'alto

Reggio Calabria: il programma di sviluppo rurale regionale premia la progettazione dell’Assessorato all’ambiente

La Regione Calabria ha pubblicato gli esiti della valutazione delle domande di finanziamento dei progetti relativi alla Misura 8.4.1 del PSR Calabria, il programma di sviluppo rurale regionale della   programmazione 2014/20.Il Comune di Reggio Calabria tramite l’assessorato all’Ambiente e il servizio Agricoltura e Verde pubblico è stato ammesso al finanziamento, classificandosi al 2° posto nella graduatoria regionale per un importo di circa € 500mila euro.

Soddisfazione esprime l’assessore all’ambiente Giovanni Muraca:

“Il progetto finanziato dal Psr – consentirà di ricostituire e migliorare il potenziale boschivo comunale presente nella Collina di Pentimele e sui “Piani della Polvere” di Reggio Calabria nel cuore del Parco dell’Aspromonte  anche dal punto di vista ecosistemico,  mediante la creazione di ben 4 aree umide, destinate ad accogliere principalmente uccelli acquatici migranti e stanziali”.

“L’intervento  – continua Muraca – si inserisce nell’ambito di un più ampio programma di interventi finalizzati a rafforzare gli obiettivi di valorizzazione delle aree rurali di proprietà comunale, attraverso   un piano complessivo deliberato dalla giunta Falcomatà nello scorso anno”.

La realizzazione del progetto, redatto dal Rup Vincenzo Cotroneo, dottore forestale interno al settore ambiente del Comune,  diretto dalla dott.ssa Loredana Pace,  è infatti strettamente connesso ad altri 2 macro-interventi, ancora in fase di valutazione da parte della struttura regionale (“Prevenzione e salvaguardia della foresta reggina” e “Miglioramento turistico-ricreativo della collina di Pentimele e interventi di preservazione delle specie faunistiche e degli Habitat Reggini”, per un  importo complessivo di altri € 700.000,00).

“Ulteriori azioni portate avanti tramite l’attività di programmazione dell’assessorato e i fondi straordinari e la collaborazione inter-istituzionale contribuiranno  ad accrescere il valore delle azioni finanziate” aggiunge Muraca. Dai fondi del Decreto Reggio verrà la riqualificazione delle strade interpoderali presenti sul territorio, per un importo di circa due milioni; dal Patto per lo Sviluppo della Città Metropolitana di Reggio Calabria altri 19 progetti consentiranno di realizzare  la tutela e valorizzazione del verde urbano e delle aree rurali, per un importo complessivo di oltre  9 milioni di euro.

“Si tratta di una complessa opera di pianificazione e progettazione ambientale che si prefigge di superare il mero concetto di  tutela della res publica, mediante l’implementazione di interventi funzionali all’introduzione di innovazioni strategiche, quali  programmi di sviluppo locale a sostegno del ruolo multifunzionale dell’agricoltura e dell’occupazione, strumenti di pianificazione per la corretta gestione anche informatizzata del verde pubblico, progetti di riqualificazione/rigenerazione urbana” conclude l’assessore all’ambiente Giovanni Muraca.