Reggio Calabria: partiamo dai banchi di scuola per formare “Buoni cittadini”

Anche il Comune di Reggio Calabria aderisce alla raccolta firme promossa da Anci finalizzata a introdurre la materia di “educazione alla cittadinanza” nelle scuole

Anche il Comune di Reggio Calabria aderisce alla raccolta firme a sostegno dell’introduzione della materia autonoma di “educazione alla cittadinanza” nelle scuole attraverso una legge popolare. L’iniziativa promossa da Anci nasce dall’esigenza diffusa di riappropriarsi del senso di appartenenza alla comunità e delle regole di convivenza per aiutare i giovani a diventare “buoni cittadini”. L’obiettivo è rimettere al centro dei processi educativi i principi e valori civili fondamentali come la partecipazione, la corresponsabilità, la legalità, la democrazia, il bene comune dei Comuni.

Per contribuire al raggiungimento dell’ambizioso traguardo delle 50 mila firme necessarie per il deposito in Parlamento dell’iniziativa di legge popolare, i giovani della Commissione Politiche Giovanili con in testa il Presidente Antonino Malara allestiranno dei banchetti firme durante questo fine settimana nella città di Reggio Calabria. Sabato 3 novembre dalle ore 16 alle 19 l’appuntamento è a Piazza Italia, Domenica 4 novembre la raccolta firme continua a Piazza Camagna dalle ore 9 alle 12.00

Tutta la cittadinanza è invitata a sostenere l’iniziativa di Anci, sostenuta dall’Assessorato all’Istruzione della città di Reggio Calabria e attuata dalla Commissione Politiche Giovanili cittadina.