Paura sul torrente Mazzarrà (Me), donna rimane intrappolata nell’auto: 62enne salvata dai Carabinieri

La donna, uscita questa mattina dalla propria abitazione per compiere alcune commissioni ha perso l’orientamento, finendo intrappolata con l’auto nell’alveo del torrente Mazzarà

Nel pomeriggio odierno, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, a seguito di segnalazione pervenuta tramite numero di emergenza 112 N.U.E.,  hanno rintracciato e recuperato una donna 62enne, rimasta impantanata con la propria autovettura, nell’alveo del torrente Mazzarrà, in Contrada Zuppà del  Comune di Mazzarrà Sant’Andrea.

La donna, uscita questa mattina dalla propria abitazione di Terme Vigliatore, per compiere alcune commissioni ha perso l’orientamento avventurandosi con la propria Fiat Panda lungo alcune strade sterrate ed interpoderali, sino a giungere nell’alveo del torrente Mazzarrà, in direzione Novara di Sicilia, ove è rimasta bloccata non riuscendo più a proseguire la propria marcia. La 62enne è riuscita a contattare la Centrale Operativa dei Carabinieri di Barcellona P.G. fornendo alcune indicazioni sulle caratteristiche del paesaggio che la circondava e sulla  vegetazione che riusciva a scorgere.

I militari, grazie alla conoscenza del territorio, hanno localizzato la zona in cui la donna era dispersa e la pattuglia del Nucleo Radiomobile Carabinieri di Barcellona, in breve tempo, è riuscita a raggiungere il punto esatto in cui la donna era bloccata ed a prestarle soccorso, trovandola  in buono stato di salute.