Palermo, proseguono le ricerche del medico disperso: le ultime parole, “ho paura”

In corso le ricerche del medico palermitano Giuseppe Liotta, 40 anni, disperso da sabato sera nel Corleonese

Proseguono senza sosta le ricerche del medico palermitano Giuseppe Liotta, 40 anni, disperso da sabato sera nel Corleonese. Il pediatra stava raggiungendo l’ospedale di Corleone, quando è stato sorpreso dal fango e dall’acqua sulla Statale nei pressi di Ficuzza. Ieri è stata trovata la sua auto, un suv, chiusa a chiave.
Per tutta la notte Esercito, Vigili del fuoco e Carabinieri hanno cercato il medico: ieri è stato utilizzato anche un drone, ma senza esito.
I familiari lo hanno sentito al telefono proprio durante il tragitto in auto: l’uomo sabato sera aveva chiamato la moglie dicendole di avere paura. Da quel momento non ha più dato notizie di sé.
Ieri sui social si era sparsa la voce del ritrovamento del corpo, ma non ha trovato conferma.