Messina, chiude “a sorpresa” l’asilo comunale di San Licandro

/

Messina, l’asilo comunale di San Licandro chiude i battenti per 5 mesi. Laimo: “La situazione andava gestiva meglio, genitori informati in ritardo”

Stamani sopralluogo effettuato da parte del Consigliere della V Circoscrizionale Dott. Franco Laimo, nonché coordinatore e facente parte del comitato dell’asilo comunale di San Licandro  (per quanto concerne la parte politica), assieme ad una rappresentanza di genitori.

Soltanto qualche giorno fa, questi ultimi sono stati informati della chiusura temporanea dell’asilo per lavori di ristrutturazione necessari,  ottenuti mediante dei fondi Pac dell’anno 2016; fino ad oggi però nulla si era mosso e non si è previsto uno spostamento in tempi adeguati per i piccoli discenti che frequentano lo stesso asilo, e per di più se il comune non avesse dato l’ok per l’avvio dei lavori entro il 15 novembre, Palazzo Zanca avrebbe dovuto sborsare una penale alla ditta appaltatrice col rischio pure di perdere i fondi.
Laimo dà il suo totale appoggio ai genitori ed anche agli operatori ed educatori della cooperativa che gestisce l’appalto dell’asilo stesso, ovvero la cooperativa CAS; gli stessi lavoratori infatti non sanno in che termini e se potranno continuare la propria attività lavorativa per i prossimi 5 mesi: “ Questa situazione doveva essere affrontata in maniera totalmente preventiva e logisticamente del tutto precauzionale per non creare i relativi disagi.
Un altro aspetto grave, sottolinea Laimo, è il fatto che nessuna comunicazione è pervenuta presso la sede istituzionale della quinta circoscrizione, forse una dimenticanza che però non doveva accadere, e ad ancora oggi non è giunta alcuna graduatoria sulle nuove iscrizioni poiché queste ultime sono state tutte respinte.
Attualmente nessuna soluzione è stata dunque trovata per i piccoli dell’asilo di San Licandro; un’adeguata sistemazione poteva essere rappresentata da un immobile situato nel rione Santa Chiara di proprietà delle suore,  ma l’ ASP ha dato parere negativo”.