Messina, in via Garibaldi gli alberi invadono la corsia dei bus. I consiglieri M5S: “Spostare il capolinea delle linee 18 e 21 a Piazza Castronovo”

  • Foto di repertorio
    Foto di repertorio
/

A Messina qualche giorno fa, durante il parcheggio, uno degli autobus ha urtato la parte alta del tronco causando la rottura di un finestrino. Rossellini e Coletta (M5S): “Spostate il capolinea delle linee 18 e 21 sul corso Garibaldi o spostate gli alberi!”

I consiglieri del M5S Gabriele Rossellini(V Circoscrizione) e Renato Coletta (IV circoscrizione), segnalano le condizioni di estrema pericolosità del capolinea Atm delle linee 18 e 21, realizzato in Via Garibaldi lato mare in prossimità dell’intersezione con il viale Giostra a Messina.

Intanto il capolinea è realizzato a pochi metri da una pericolosa svolta dal viale Giostra, i platani presenti nello stallo del capolinea risultano piantati a 100-110 centimetri dal ciglione del marciapiede ed il fusto degli alberi risulta essere prominente di altri 30-40 cm, riducono notevolmente lo spazio di manovra durante il parcheggio degli autobus. Difatti essendo lo stallo del capolinea largo 3 metri ed i mezzi larghi 235, gli stessi  sono costretti a sostare al di fuori dell’area delimitata dalle strisce gialle, invadendo pericolosamente la carreggiata lato mare del corso Garibaldi, come chiaramente documentato dalle foto allegate.

Inoltre qualche giorno fa durante il parcheggio, uno degli autobus ha urtato la parte alta del tronco causando la rottura di un finestrino, per fortuna senza danni agli occupanti.

Va segnalato anche che le radici dei platani hanno pericolosamente sollevato i ciglioni dei marciapiedi in corrispondenza del capolinea, rendendo pericoloso l’accesso alle vetture da parte degli anziani.

Insomma ci troviamo di fronte all’ennesima “genialata” realizzata da questa amministrazione!

Per queste ragioni i consiglieri propongono lo spostamento del capolinea in piazza Castronovo utilizzando uno spazio privo di alberi ed in condizioni di sicurezza sicuramente migliori rispetto a quelle attuali.