Messina: danni per il maltempo, acqua non potabile in diverse zone della città [INFO e DETTAGLI]

Messina: danni per il maltempo e valori anomali nelle campionature dei serbatoi di Gesso, S. Jachiddu, Viale dei Tigli. L’Amam invita a non fare uso potabile dell’acqua in rete, nelle zone servite, sino al rientro nei parametri

A causa dei danni provocati dal maltempo agli impianti di raccolta e alle reti di distribuzione, alcuni referti delle analisi di routine hanno rivelato valori non conformi alla norma, per l’acqua immessa in circolo da tre serbatoi cittadini: Gesso, S. Jachiddu, Viale dei Tigli.  AMAM ha già avviato la procedura prevista in casi come questi, con azioni concomitanti: la pulizia straordinaria di ciascun serbatoio, la disinfettazione della porzione di rete idrica servita da ogni impianto, la ricerca e la risoluzione delle cause, la verifica con ulteriori campionamenti dell’acqua.  L’intera procedura dovrebbe svilupparsi e concludersi nell’arco della settimana e, sino al rientro nei parametri di legge, si sconsiglia l’utilizzo dell’acqua per uso potabile nelle zone della città interessate e, precisamente:
– Via S. Jachiddu dal supermercato Sidis fino al forte S. Jachiddu; Salita Tremonti dal serbatoio Tremonti a salire.
– Viale dei Tigli, zona Matteotti, rione Case basse via 153E, Salita Catena e Panoramica dal Viale Annunziata alla galleria Bosurgi, esclusa la Salita Fosse;
– Villaggio S. Stefano Medio, limitatamente al lato nord del torrente, per una tubazione divelta nel torrente S. Stefano. Nel Villaggio Gesso, ad esclusione della frazione Locanda, invece si fa espresso divieto di utilizzo dell’acqua per uso potabile.   Ogni aggiornamento, come pure la completa risoluzione della problematica riscontrata, saranno comunicati tempestivamente.