Maltempo in Sicilia, Musumeci: “Stasera dichiariamo lo stato di calamità”

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

Maltempo in Sicilia, Musumeci: “Chiederemo lo stato di emergenza al Governo”

Stasera dichiariamo lo stato di calamità e continueremo a chiedere lo stato di emergenza al Governo integrando al perimetro già individuato le aree già colpite, nelle ultime giornate“. Lo ha detto il governatore siciliano Nello Musumeci dopo la riunione a Palazzo d’Orleans. “Speriamo davvero che da Roma ci spossa arrivare una risposta, capire l’entità dello stanziamento che intendono deliberare – ha detto Musumeci – Anche per organizzarci noi in modo migliore, quello che ci preoccupa è anche l’intervento a favore delle aziende private. Decine di migliaia di ettari di terreno di coltivazioni intensive sono fuori uso. Migliaia di imprenditori agricoli piangono dopo un anno di sacrifici che non riescono a coprire neppure le spese”.

Spero che il governo nazionale consenta almeno per le imprese private un intervento concreto efficace tempestivo– ha concluso- anche su questo fronte abbiamo chiesto diversi giorni fa di concedere la deroga per l’ammissione al piano assicurativo delle aziende che non lo avevano ancora fatto e potere beneficiare delle provvidenze”. 

Domani- ha detto Musumeci– invierò ai sindaci della Sicilia una nota in cui vengono diffidati a consentire l’uso anche temporaneo, anche per le villeggiature, di edifici collocati nei pressi degli alvei, dei corsi di acqua, anche asciutti e delle coste. E se sono case non abusive vogliamo accertarci chi ha assunto la responsabilità“.