Maltempo Reggio Calabria, hinterland disastrato dai violenti temporali di ieri: frane, esondazioni e danni alle condotte idriche, riunione in Prefettura [DETTAGLI]

Riunione convocata dal Prefetto a Reggio Calabria sul maltempo di ieri riunione

Nella mattinata odierna, convocata dal Prefetto Michele di Bari, si è tenuta una riunione al fine di fare il punto della situazione determinatasi a seguito delle intense precipitazioni verificatesi nella giornata di ieri.

All’incontro hanno partecipato i Sindaci di Bagaladi, di Melito Porto Salvo, di Montebello Jonico, di Roghudi e San Lorenzo, nonché  dei Comuni di Reggio Calabria, Motta San Giovanni, della Città Metropolitana, della Protezione Civile Regionale, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, del Consorzio di bonifica del Basso Jonio Reggino, della Sorical e di Azienda Calabria Verde.

Nel corso della riunione è stata evidenziata la delicata situazione del torrente Tuccio, con particolare riferimento ai diversi crolli degli argini che stanno destando preoccupazioni per i centri abitati adiacenti. La nuova esondazione del Tuccio, avvenuta nella giornata di ieri,  ha divelto un’ulteriore porzione della condotta SORICAL con la conseguente interruzione della fornitura idrica nei menzionati Comuni e nella zona sud della Città di Reggio Calabria.

Al fine di definire i tempi di ripristino della rete è stato disposto un immediato sopralluogo congiunto, con gli Enti intervenuti, al termine dell’incontro. Sono state, inoltre, segnalate numerose frane, in particolare nel territorio comunale di Motta San Giovanni, che hanno provocato disagi agli abitanti di alcune frazioni.  Analoghi disagi sono stati segnalati per la strada di accesso in una frazione del Comune di San Lorenzo, dove si è registrato anche il danneggiamento della condotta del depuratore consortile.

Un approfondimento sulla situazione generale delle fiumare del territorio provinciale e sulle iniziative da porre in essere per la messa in sicurezza delle stesse sarà poi oggetto, il prossimo 8 novembre, di una apposita riunione con gli Enti competenti presso questo Palazzo del Governo.