Maltempo: danni a Reggio Calabria, ecco la lettera della Coldiretti

Maltempo: danni a Reggio Calabria, la Coldiretti ha inviato alla Città Metropolitana, alla Prefettura, alla Protezione Civile una lettera

La Coldiretti di Reggio Calabria intervenendo sui danni alluvionali provocati dalle intense piogge dei giorni scorsi, ha inviato alla Città Metropolitana, alla Prefettura, alla Protezione Civile la comunicazione sotto riportata.

La scrivente Federazione, su segnalazione di numerosi  associati e presidenti di sezioni territoriali Coldiretti, ha effettuato con  propri tecnici sopralluoghi per verificare i danni arrecati dal maltempo dei  giorni 1-2-3 novembre 2018, constatando ingenti danni provocati dalle piogge alluvionali che hanno imperversato in tutta la provincia, precipitazioni che in alcune aree hanno superato i 100 mm di pioggia nelle 48 ore, con conseguente danneggiamento della viabilità,  dei suoli, delle coltivazioni, degli impianti arborei ed allagamento di centinaia di ettari di superfici coltivate in seguito ad esondazione di alcuni corsi d’acqua. La popolazione agricola in numerose frazioni è rimasta isolata ed in alcuni casi senza acqua potabile ed energia elettrica; tra tutti i fattori di criticità riscontrati, quello della viabilità,  se non risolto in tempi brevissimi,  produrrà un  danno  all’ economia delle singole aziende e di  interi territori, soprattutto in aree con alta specializzazione a colture  olivicole considerata la campagna di raccolta in corso. I danni sono ingenti per  gli agricoltori,  i vari settori produttivi già  in crisi, registrano un’ulteriore battuta d’arresto  a causa degli eventi calamitosi. La Coldiretti impegnata nella tutela delle imprese agricole ed all’incolumità degli operatori del settore e di tutti i cittadini, chiede  alle autorità competenti interventi urgenti per ripristinare le condizioni di agibilità delle aree agricole colpite, soprattutto la viabilità compromessa, chiede  inoltre sopralluoghi per verificare i danni ed il riconoscimento dello stato di calamità naturale. La scrivente in uno spirito di collaborazione con i vari Enti ed Istituzioni, offre piena disponibilità ed una collaborazione fattiva nella segnalazione di danni e di  situazioni di criticità,  inoltre promuove la disponibilità di proprie aziende associate  ad intervenire con mezzi aziendali ai sensi del Decreto Legislativo 228/2001 art. 15 (Legge di orientamento in agricoltura) per  operazioni di sgombero delle strade, si impegna inoltre a promuovere con i Consorzi di Bonifica un’azione sinergica sul territorio. A tal fine si segnalano tramite foto aeree alcune situazioni di criticità e di necessità di interventi urgenti,  constatate dai sopralluoghi effettuati nella giornata di domenica 4 novembre”.