Cosenza: presentata la nuova stagione del “Festivart-meridiano sud”

Cosenza: è stata presentata in una gremita conferenza stampa la nuova stagione di prosa e di musica “Festivart – Meridiano Sud”  2018/2019 del Teatro Auditorium Unical

E’ stata presentata in una gremita conferenza stampa la nuova stagione di prosa e di musica “Festivart – Meridiano Sud”  2018/2019 del Teatro Auditorium Unical. Un cartellone composito e di notevole spessore culturale che si interroga sul legame fra tradizione e contemporaneità, trait d’union del progetto artistico dal respiro triennale cofinanziato dalla Regione Calabria nell’ambito dei grandi eventi storicizzati. Una stagione all’insegna della contaminazione, con uno sguardo attento verso i  nuovi processi di innovazione culturale da un lato, senza dimenticare però l’analisi e la riscoperta del tessuto artistico che affonda le sue radici in una memoria culturale consolidata e tradizionale. Ad inaugurare la presentazione della nuova stagione il Rettore dell’Università della Calabria Gino Mirocle Crisci che ribadisce l’importante dell’Unical come polo culturale attrattivo non soltanto nei confronti della comunità universitaria ma per il tutto il tessuto urbano regionale. Un ruolo svolto attraverso una ricca programmazione che quest’anno sarà prerogativa non solo dei teatri ma anche delle nuove sale cinema inaugurate presso il Tau e grazie alla forte sinergia istituzionale che ha permesso lo sviluppo di una progettualità artistica non schiacciata sull’immediato presente, ma con un respiro ampio e condiviso. “Dobbiamo lasciare dei percorsi tracciati e vincolati” , dice l’Assessore alla Cultura della Regione Calabria Maria Francesca Corigliano, buone pratiche di valorizzazione e costruzione di percorsi culturali che possano proseguire anche quando le amministrazioni finiranno il loro mandato, dando slancio ai progetti meritevoli di queste regione. Bisogna auspicare una sinergia fra Comune ed Università per riuscire a portare quanti più studenti possibili a godere dell’offerta artistica messa in campo dall’Ateneo, ribadisce l’Assessore alla cultura del Comune di Rende Marta Petrusewicz, “lavorare a stretto contatto con le scuole, per fare in modo che frequentare un teatro possa essere per loro un appuntamento non didattico ma ricreativo e fare in modo che la cultura possa essere accessibile ai meno abbienti.

Un augurio a cui si associa anche il Direttore Giorgio Feroleto del Conservatorio di Musica “Stanislao Giacomantonio” che sottolinea il virtuoso rapporto di scambio culturale con l’Unical attraverso progetti quali La Notte dei ricercatori e l’Impresa della Musica che hanno visto l’Orchestra del conservatorio contaminarsi con i grandi interpreti della musica italiana e proseguirà con produzioni speciali in cartellone nei prossimi mesi al Tau. Presentata infine nel dettaglio la stagione del Teatro Auditorium da Fabio Vincenzi, responsabile sistema teatri e cinema dell’Università della Calabria, che sottolinea prima ancora dell’innovativa offerta culturale messa in campo in questa annualità, la necessità per i teatri calabresi di perseguire la loro funzione pubblica di confronto, produzione e programmazione e di approdare presto all’attuazione di una legge regionale sul sistema teatrale che tuteli la comunità di operatori e compagnie presenti nel territorio. Spazio dunque ai titoli in cartellone all’insegna delle assolute esclusive regionali, che trovano la loro nuova casa sul web nel nuovo portale d’Ateneo TIC, realizzato grazie alla proficua collaborazione con Altrama e ViggiArt: uno spazio in cui confluiranno non solo gli appuntamenti culturali promossi dall’Università della Calabria ma la più interessante programmazione artistica cittadina e regionale.

CALENDARIO STAGIONE 2018/ 2019

🔸 27/28 Novembre – Claudio Santamaria & Marlene Kuntz pres. “IL CASTELLO DI VOGELOD”: viaggio musicale nella pellicola di Murnau tra parole e immagini
🔸 13/14 Dicembre – BRUNORI SAS canta “Com’è Profondo Il Mare” di Lucio Dalla, accompagnato da un ensemble speciale, orchestrazioni e arrangiamenti di Mirko Onofrio
🔸 TBD / Dicembre – “CENTO 1918 – 2018 / La guerra è guerra”, orchestra di fiati del Conservatorio di Musica di Cosenza con gli interventi di Emilia Brandi e Ernesto Orrico e le sonorizzazioni di Massimo Garritano
🔸 TBD / Gennaio: “RIFLESSI… Teatro in Calabria e incontri internazionali”, spettacoli, masterclass e panel sulla scena teatrale calabrese e non solo, con la presenza di: Compagnia Brandi/Orrico, Teatro Rossosimona, Libero Teatro
🔸 TBD / Gennaio: “CRY HAVOC”, scritto e interpretato da Stephan Wolfert con materiali di William Shakespeare, diretto da Erin Tucket
🔸 29/30 Gennaio – Luigi Lo Cascio & Sergio Rubini in “DELITTO/CASTIGO”: la rivisitazione del grande classico di Dostoevskij
🔸 12 Febbraio – “TOTO’ CHE TRAGEDIA”, una nuova produzione Teatri Uniti di Napoli, ideato e interpretato dai Virtuosi di San Martino, che raccontano il lato privato di Totò
🔸 5/6 Febbraio – Giuseppe Battiston in “CHURCHILL”: il mistero dell’uomo indagato attraverso l’emblematica figura di Winston Churchill
🔸 20 Febbraio – “SEI”, regia di Spiro Scimone: l’adattamento della Compagnia Scimone Sframeli del Pirandello di “Sei personaggi in cerca d’autore”
🔸 27 Marzo – “REGINA MADRE” di Manlio Santanelli, una produzione Elledieffe e Teatro Elicantropo: un classico del teatro contemporaneo italiano, un dramma profondamente ambiguo riletto dalla regia di Carlo Cerciello
🔸 TBD / Maggio – I FIATI DI PARMA in concerto; TRIO MARSILI in concerto; BUBBEZ TRIO in concerto
e altri ancora da annunciare…

📌 BIGLIETTI DISPONIBILI dalla prossima settimana su www.inprimafila.net.
TUTTE LE INFO: www.teatrincampus.it.