Catanzaro: controlli dei locali pubblici e varie sanzioni per carenze igienico-sanitarie

I Carabinieri hanno dato corso a dedicato servizio coordinato di controllo dei locali pubblici

Nel pomeriggio dell’8 novembre Carabinieri della Compagnia di Girifalco e del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (N.A.S.) di Catanzaro, hanno dato corso a dedicato servizio coordinato di controllo dei locali pubblici, con contestuali perquisizioni all’interno degli stessi. A Curinga, in un bar della frazione di Acconia, in via Dante Alighieri, il personale del N.A.S., ha constatato rilevanti carenze igienico – sanitarie ed elevato corrispondente sanzione amministrativa di 1000 euro a carico dell’esercente. Il locale è stato poi attentamente perquisito, sino al rinvenimento di un bilancino di precisione e circa 500 grammi di marijuana, raccolti in una busta, nascosta nel bagno riservato al personale del ritrovo. Il titolare, M.A., curinghese, classe 58’, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio con rito direttissimo.