Terremoto, alluvioni e maremoti: a Messina la campagna di protezione civile “Io non rischio”

A Messina una due giorni dedicata alla buone pratiche da seguire il caso di calamità naturali, la città aderisce alla campagna nazionale “Io non rischio”

L’assessore alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli e l’esperto del Sindaco per le attività di Protezione Civile Antonio Rizzo hanno illustrato oggi a Palazzo Zanca “Io non rischio – Messina 2018”, campagna nazionale di informazione promossa dal dipartimento nazionale di Protezione Civile. Nel corso dell’incontro, cui hanno preso parte, per il dipartimento regionale di Protezione Civile, il dirigente dell’Unità Operativa Messina Alfredo Biancuzzo; il presidente dell’Ordine degli ingegneri Francesco Triolo; e rappresentanti delle associazioni di volontariato Nucleo Diocesano, Mari e Monti 2004 e Castel Gonzaga; è stato illustrato il programma degli eventi previsti domani, sabato 13, e domenica 14.
Questa iniziativa sulle buone pratiche di protezione civile – ha dichiarato l’assessore Minutoli – ha l’obiettivo primario di sensibilizzare le persone sui possibili rischi naturali presenti sul nostro territorio e sul comportamento da tenere in caso di emergenza tenuto conto che i primi soccorritori sono gli stessi cittadini. Saranno pertanto due giornate di incontri nelle piazze tra volontari formati per diffondere la cultura della prevenzione del rischio e la cittadinanza, illustrando cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un’alluvione o un maremoto. La prevenzione è indispensabile in quanto significa evidenziare possibili criticità ed offrire punti di riflessione sia per la correzione di comportamenti che per programmare eventuali interventi necessari a migliorare la sicurezza. A tal fine ringrazio il dipartimento regionale di Protezione Civile, gli enti, le associazioni di volontariato e tutti coloro che hanno aderito alla campagna informativa”.
“Io non rischio”, giunta quest’anno all’ottava edizione, si svolgerà contemporaneamente in 107 capoluoghi del territorio nazionale. A Messina parteciperanno le Associazioni Nucleo Diocesano a piazza Duomo, Mari e Monti 2004, a Largo Seggiola, nei pressi di piazza del Popolo, e a Bordonaro; e Castel Gonzaga, sempre a Largo Seggiola e a Bordonaro. Sarà infine realizzata anche una postazione a piazza Cairoli, nell’ambito della manifestazione Messina Street Food Fest 2018.
E’ possibile promuovere buone pratiche di protezione civile sui social media attraverso gli account ufficiali “Io non rischio” su facebook @iononrischio – twitter: @iononrischio – instagram: @io_non_rischio) e utilizzando gli hastag #iononrischio #terremoto #maremoto #alluvione e #protezionecivile.
La promozione sui social media può avvenire utilizzando le card facebook, twitter e instagram; le cover “Io non rischio” su per gli account facebook e twitter o cambiando l’immagine del profilo facebook utilizzando il “motivo” Io non rischio. Il materiale informativo illustra le modalità per prevenire i danni delle alluvioni, maremoti e terremoti, ed affrontare al meglio le situazioni di emergenza riducendone i rischi.