Messina: si apre la stagione congressuale della Cgil

Al via la stagione congressuale della Cgil Messina, il 19 e il 20 ottobre la due giorni dedicata la tema del lavoro

Da oggi la stagione congressuale della Cgil di Messina che culminerà nella giornate del 19 e 20 ottobre con la celebrazione del VII Congresso provinciale della Cgil Messina con al centro il tema “Il lavoro è diritti inclusione sviluppo nella provincia di Messina” che si svolgerà all’hotel Royal di Messina .

Un momento importante per la Cgil”, evidenzia il segretario generale della Cgil Messina Giovanni Mastroeni annunciando l’avvio dei congressi delle varie categorie. “Di partecipazione e democrazia – prosegue – di analisi e confronto su tematiche occupazionali, di sviluppo, con al centro l’azione del sindacato di rappresentanza del mondo del lavoro, di difesa del lavoro. Temi questi particolarmente centrali nella realtà messinese che da troppo tempo vive una negativa condizione socio-economica ”.

I congressi sono stati preparati dalle diverse assemblee di base nelle aziende e realtà lavorative del territorio, nelle leghe comunali coinvolgendo i pensionati, oltre che i giovani, in cui si è dato spazio ai temi attuali del lavoro con la discussione sui documenti congressuali.

Oggi pomeriggio si terrà il primo dei congressi delle categorie della Cgil che rappresentano i diversi settori. Alle 16 nella sede Cgil di via Peculio Frumentario si svolgeranno i lavori congressuali del Nidil, la categoria che segue le forme di lavoro atipiche.

Domani, venerdì 5 ottobrealle 9 a Santa Maria Alemanna si terrà icongresso provinciale della Fisac, il sindacato del comparto del credito e assicurativo. Dopo l’avvio dei lavori con la riunione degli organismi congressuali, l’analisi della situazione occupazionale di settore nella relazione del segretario generale uscente Andrea Scarfì. Nel corso dei lavori verranno rinnovati gli organismi della categoria sindacale provinciale.

I Congressi proseguiranno sabato 6 ottobre con la categoria SLC settore che rappresenta i lavoratori postali, i telefonici, i poligrafici; il 9 ottobre il congresso della Filt il sindacato dei lavoratori dei trasporti; il 10 ottobre della Flai, la categoria dei lavoratori forestali, dell’agricoltura, dell’agroindustria, della pesca; l’11 ottobre della Filcams la categoria che rappresenta i lavoratori del commercio, dei servizi, del turismo; il 12 ottobre della Fiom – metalmeccanici e della FP- Funzione Pubblica; il 13 ottobre della Fillea, il sindacato dei lavoratori del settore dell’edilizia; il 15 ottobre del Sindacato Pensionati Spi e sempre il 15 della categoria  del settore energia, tessili e chimici, la Filctem. Concluderà la fase dei congressi categoriali la Flc – scuola università e ricerca.