Sicilia, Wifi sui trasporti pubblici: presentato un ddl all’Ars

Sicilia, l’onorevole Catalfamo presenta un ddl sul wifi sui trasporti pubblici: “Strumento indispensabile per studenti e professionisti”

“Un progetto di legge che mette in evidenza l’interconnessione pubblica tra infrastruttura di rete e trasporti ferroviari e gommati.” Con queste parole oggi a Palermo il deputato Antonio Catalfamo, capogruppo all’Ars per Fratelli d’Italia, ha depositato un disegno di legge che contiene degli strumenti per migliorare la connessione tra gestori e servizi pubblici, implementare la rete wi-fi nei luoghi pubblici come le stazioni ferroviarie e i trasporti gommati. “Ogni studente pendolare passa una media di due ore sui mezzi pubblici, escludendo i tempi di attesa e di ritardo nelle stazioni ferroviarie per esempio. Un tempo che può sicuramente essere utilizzato per efficientare la produttività di studio o di lavoro, pensiamo ai liberi professionisti. Una conquista, quella delle infrastrutture wi-fi, che ha migliorato la portata di molte grandi città europee divenute smart-city a tutti gli effetti. Un ambizioso traguardo a cui anche la Sicilia deve puntare e che passa anche dalla capacità di portare internet strada per strada, quartiere per quartiere.”- ha concluso il deputato barcellonese.