Sicilia, Zafarana (M5S): “Riscossione territorio di guerriglia della sgangherata maggioranza”

Sicilia, Zafarana (M5S): “Riscossione territorio di guerriglia della sgangherata maggioranza.Si tutelino il servizio e i dipendenti”

Riscossione è ormai da troppo tempo il terreno di guerriglia di questa squinternata maggioranza, col risultato che il governo è immobile e non si capisce più cosa voglia fare”. Lo afferma la capogruppo del Movimento del M5S all’Ars Valentina Zafarana a margine della seduta d’aula a Palazzo dei Normanni.
“L’immobilismo di Musumeci in questa vicenda è inaccettabile – spiega Zafarana – col risultato che a farne le spese sono il servizio ed i dipendenti, che vanno assolutamente tutelati. Il governo naviga a vista, gioca a scaricabarile con l’esecutivo, probabilmente perché tira a campare fino alle prossime elezioni europee. Non è che anche su questo terreno il presidente punta da farsi commissariare da Roma?
Sulle nomine del cda le deputate Elena Pagana e Gianina Ciancio denunciano il tempo perso della maggioranza, “che ha temporeggiato confidando nell’assenza dell’opposizione. “Noi – dicono –  abbiamo deciso di bocciare le nomine a seguito di una valutazione di opportunità”.