Reggio Calabria, Pizzimenti e D’Ascoli: “Tour operator tedeschi. Gli onori di casa si fanno con una seria programmazione”

Reggio Calabria: tour operator tedeschi, ecco le parole di Nuccio Pizzimenti, del Coordinamento Provinciale Enti Locali di Forza Italia della Città Metropolitana di Reggio Calabria e del consigliere comunale Giuseppe D’Ascoli

“Siamo orgogliosi della nostra storia, delle bellezze naturali, e dei prodotti enogastronomici, della nostra Città, ed anche  delle belle parole espresse dai tour operator giunti in riva allo stretto per il meeting della Drv, Deutscher Reise Verband, della federazione del turismo tedesco, in merito al fascino della nostra Metro City, ma non siamo per nulla soddisfatti sulla programmazione messa in atto dall’Amministrazione Comunale”. E’ quanto asseriscono Nuccio Pizzimenti, del Coordinamento Provinciale Enti Locali di Forza Italia della Città Metropolitana di Reggio Calabria e il consigliere comunale Giuseppe D’Ascoli. Spiegano gli azzurri: “Attorno alle bellezze paesaggistiche fanno bella mostra le politiche scellerate dell’inadeguatezza politica del Sindaco  – Pizzimenti e D’Ascoli evidenziano un degrado generalizzato anche nel Centro Storico, che dovrebbe essere il biglietto da visita della Città, mentre è sporco e degradato – le parole di Falcomatà dimostrano che non è in grado di avere contezza della realtà in cui si trova la nostra Città, quindi non possiamo assolutamente assistere passivamente alle sue affermazioni fuorvianti, per tanto gli ricordiamo e ribadiamo quanto già denunciato in molte circostanze”. I Forzisti elencano una serie di elementi noti a tutta la popolazione “Secondo Falcomatà, avere una Città sporca con spazzatura sui marciapiedi 24 ore al giorno, il tapis roulant non funzionante, le piazze degradate, è frutto di buona politica, purtroppo il giovane Sindaco, non si rende nemmeno conto che a Piazza Italia, dove al momento  è stata allestita  una area mensa per gli ospiti, vi sono i vetri rotti delle coperture dei sottostanti reperti storici”. Gli esponenti di Forza Italia evidenziano anche delle palesi contraddizioni: Un tempo si contestavano i fuochi d’artificio, mentre ci saranno a breve per la cifra di circa 25.0000 euro i fuochi pirotecnici in onore all’evento, che non contestiamo come  promozione e marketing, se vi è un effettivo ritorno positivo, ma riteniamo che si potevano anche trovare  i soldi per sistemare il tapis roulant che dovrebbe offrire il servizio di collegamento mare molte ai cittadini e turisti, quindi non possiamo non ricordare anche che nel mese di settembre per la festa patronale per i cantanti si è speso molto di più delle quotazioni di mercato”. Concludono Nuccio Pizzimenti e il candidato sindaco Giuseppe D’Ascoli: “Sindaco ci faccia la cortesia di essere più obiettivo, perché facciamo fatica a spiegare anche agli illustri ospiti le sue strategie politiche. Falcomatà sa bene che i tour operator tedeschi si chiedono  e ci chiedono come mai la Città è sporca, i servizi sono carenti, il mare è inquinato, i depuratori non funzionanti che emanano un miasma insopportabile, anche nell’area aeroportuale. Inoltre augurandoci che non vi siano piogge, poiché la constatazione dello scenario visibile agli illustri ospiti sarebbe terrificante e certamente negativa. Nella vita contano i fatti, non quello che una persona afferma per autocelebrarsi”.