Reggio Calabria: alla stazione di S. Caterina l’incontro con Rocky Alvarez

La sesta stagione della rassegna Calabria d’Autore si aprirà con l’incontro con Rocky Alvarez alla stazione di S. Caterina

Ripartono le attività presso la sede dell’Associazione Incontriamoci Sempre per il Volontariato, punto di riferimento per le tante iniziative che periodicamente si svolgono nella splendida stazione di S. Caterina,  ritenuta, da tempo, un esempio da seguire, anche a livello nazionale, sia per le molteplici attività sociali e culturali, circa novanta annue, che per l’eccellente mantenimento del sito FS, sottolineato anche nelle recenti pubblicazioni di RFI nazionale.

Aprirà la sesta stagione della rassegna Calabria d’Autore, venerdì 12 ottobre alle ore 18.30, l’incontro con Rocky Alvarez, affermato regista calabrese del cinema indipendente, che presenterà il cortometraggio “Vacanze Ja Sutta”, in concorso al David di Donatello, girato tra Reggio e Sinopoli, proiettato per la prima volta a Reggio C., per continuare, nelle settimane successive, col ricco calendario di incontri “A Tavola con il Nutrizionista”, in collaborazione con l’Associazione Italiana Biologi, rappresentata dai professionisti nutrizionisti biologi Domenico Laurendi, Giuseppe Chindemi, Maria Celeste Paviglianiti , Maria Tomasello e Marco Creazzo. Primo incontro della serie, venerdì 26 ottobre con “Il Valore Terapeutico del Digiuno” a cura del Dott. Giuseppe Chindemi).

Ai nastri di partenza anche la terza edizione di “Arte in Stazione”, con la direzione Artistica del maestro Alessandro Allegra. Quattro puntate domenicali, a partire dal 21 ottobre, con mostre, degustazioni ed approfondimenti a cura dello storico Prof. Daniele Castrizio (quest’anno insignito del Premio Simpatia della Calabria, durante la cerimonia del 4 settembre presso l’Hotel Miramare di Reggio Calabria). Altre iniziative sono in cantiere, dal ricco programma natalizio, che comprenderà la classica Tombolata benefica, giunta alla sua dodicesima edizione, e l’attesissimo “Treno della Befana”, per la gioia di tanti bimbi, a tante altri appuntamenti di cultura e volontariato.