Reggio Calabria: al via gli appuntamenti con “Il mondo di Shopia”

Il mondo di Sophia: a Reggio Calabria il primo appuntamento del laboratorio di filosofia applicata dell’associazione Cult3.0

Il mondo di Sophia è il nuovo strumento culturale offerto liberamente dall’associazione Cult3.0 di Reggio Calabria.

Si tratta di un esperimento intellettuale audace e innovativo messo in campo attraverso un laboratorio di filosofia applicata (con il coordinamento scientifico del filosofo reggino Gianfranco Cordì e la collaborazione del professore Glauco Morabito) che si propone  quale palestra di confronto e dialettica per promuovere la cultura del sapere intesa come analisi multi prospettica, o più semplicemente a più voci e da differenti punti di vista.

Un percorso cognitivo ma anche divulgativo, nato da un’idea del portavoce di Cult 3.0, la giornalista Emilia Condarelli, basato sul concetto di semplicità della filosofia intesa come “attrezzo” del pensiero che accompagna la storia dell’uomo e del ragionamento dal mito ai giorni nostri.

Ma anche come cenacolo di pensieri dove l’incontro diviene mezzo per predisporsi a far domande e incrociare saperi, ovvero uomini, intellettuali, artisti.

Nasce da qui la rassegna “Il mondo di Sophia” il cui primo appuntamento “Prendila con filosofia” è previsto per giovedì prossimo (18 ottobre), alle ore 18 nella sede del sodalizio culturale.

Non si tratterà di un dibattito canonico, ma di un vero e proprio esperimento sul format del talk aperto e condiviso con il pubblico che aderirà e avrà diritto di parola sul tema del giorno, modalità peraltro che caratterizza la filosofia operativa di Cult3.0.

Ogni appuntamento sarà anche contraddistinto dall’allestimento di un “gioco” filosofico.

In questo primo incontro daranno il loro contributo nel ruolo di “Pensatori”: Domenico Ficarra scrittore e storico docente di filosofia del Liceo scientifico reggino; Mimmo Gangemi, scrittore e giornalista; Aldo Mantineo, giornalista e scrittore, caposervizio Gazzetta del Sud Redazione Reggio Calabria;  Christian Maria Parisi, regista teatrale e direttore Teatro Primo Villa San Giovanni.

La colonna sonora e le narrazioni musicali saranno curate dal musicantore Fulvio Cama.