Reggio Calabria, Mimmo Lucano arriva al CEDIR per l’udienza del Riesame: con lui la compagna Tesfahun Lemlem [FOTO]

  • Adriana Sapone/LaPresse
    Adriana Sapone/LaPresse
  • Adriana Sapone/LaPresse
    Adriana Sapone/LaPresse
  • Adriana Sapone/LaPresse
    Adriana Sapone/LaPresse
  • Foto Lapresse
    Foto Lapresse
  • Foto Lapresse
    Foto Lapresse
  • Foto Lapresse
    Foto Lapresse
  • Foto Lapresse
    Foto Lapresse
  • Foto Lapresse
    Foto Lapresse
  • Foto Lapresse
    Foto Lapresse
  • Foto Lapresse
    Foto Lapresse
/

Il sindaco di Riace Mimmo Lucano arriva al Cedir di Reggio Calabria

E’ arrivato poco fa al palazzo di Giustizia di Reggio Calabria per l’udienza del Tribunale del riesame il sindaco di Riace Mimmo Lucano che si trova ai domiciliari dal 2 ottobre. Lucano e’ arrivato accompagnato da uno dei suoi legali Andrea Daqua e dalla compagna Tesfahun Lemlem, che e’ a sua volta indagata e sottoposta ad un divieto di dimora nella cittadina calabrese. Lucano non ha rilasciato dichiarazioni ai numerosi cronisti e alle troupe presenti. Il Tribunale del riesame discutera’ oggi i ricorsi presentati dalla difesa di Lucano, sospeso dalla carica dal Prefetto di Reggio Calabria, che chiedono la rimessione in liberta’ del loro assistito, e dalla Procura di Locri guidata da Luigi D’Alessio che chiede, invece, di valutare le contestazioni mosse a Lucano non accolte dal Gip tra cui associazione a delinquere, concussione, truffa aggravata, abuso e malversazione. L’area del centro direzionale che ospita gli uffici giudiziari e’ stata interdetta alla presenza di eventuali manifestanti. Un sit-in di solidarieta’ e’ previsto per le 17 davanti alla sede della Prefettura della citta’ calabrese dello Stretto.