Reggio Calabria: la polizia interviene per lite in famiglia e scopre furto di energia elettrica, coppia in arresto

Reggio Calabria: la polizia ha arrestato per furto di energia elettrica due coniugi

A Gioia Tauro, il personale del locale Commissariato di P.S. ha arrestato per furto di energia elettrica due coniugi di etnia nigeriana, K.M. di 28 anni e OS di 32 anni.
Gli Agenti del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro sono intervenuti presso l’abitazione dei due coniugi per una lite in corso. Riportata la situazione alla normalità, il personale della Polizia di Stato si è accorto che in casa, nonostante non vi fosse istallato alcun contatore Enel, erano in funzione diverse apparecchiature elettriche. L’intervento del personale tecnico dell’ENEL, fatto intervenire sul posto, ha confermato che i due coniugi avevano operato un allaccio abusivo direttamente alla rete elettrica pubblica. Dell’arresto è stata notiziata l’Autorità Giudiziaria che ha disposto la misura degli arresti domiciliari.