Reggio Calabria: il Camper della Polizia di Stato rinnova l’impegno contro la violenza di genere

Il Camper della Polizia di Stato a Reggio Calabria rinnova l’impegno contro la violenza di genere. Primo appuntamento del progetto “Questo non è amore”

Ieri pomeriggio, in Piazza San Giorgio al Corso di Reggio Calabria, si è svolto il primo appuntamento del progetto “Questo non è amore” che per il terzo anno consecutivo vede la Questura di Reggio Calabria in prima linea contro la violenza di genere. L’iniziativa promossa dalla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato e fortemente voluta dal Questore di Reggio Calabria, Raffaele GRASSI, vede la Polizia di Stato impegnata nell’azione di prevenzione e contrasto al triste fenomeno che coinvolge le donne.

Il progetto, che continuerà nei prossimi giorni, è finalizzato a sensibilizzare la collettività in vista della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” che si terrà il prossimo 25 novembre.

La finalità principale è quella di favorire l’emersione del fenomeno, proponendo un contatto diretto con le potenziali vittime, offrendo il supporto, psicologico e informativo, di una equipe multidisciplinare composta da operatori specializzati della rete anti-violenza. Il progetto si è svolto nella piazza di San Giorgio al Corso, con la presenza del camper della Polizia di Stato e degli esperti investigatori.

Dalle ore 17.00 sono state fornite alle donne che hanno mostrato interesse al progetto ed anche ad interi gruppi familiari, utili informazioni soprattutto sugli strumenti giuridici a disposizione delle vittime, per prevenire, prima ancora che reprimere, la possibile spirale di condotte violente nei confronti della donna. Molteplici sono state le istanze proposte agli operatori, forte è stato l’interesse per la tematica trattata e positiva è stata la valutazione dell’iniziativa intrapresa dalla Polizia di Stato.

Venerdì prossimo il camper della Polizia di Stato sarà presente in Piazza Duomo, dalle ore 17.00 alle 20.00.