fbpx

Previsioni Meteo, arriva lo scirocco: weekend di maltempo nelle zone joniche di Calabria e Sicilia con forte vento e alto tasso di umidità

Previsioni Meteo, nel weekend arriva lo scirocco che provocherà piogge torrenziali soprattutto al Nord, ma anche nelle Regioni centrali tirreniche e nelle aree joniche del Sud. Inizia il “Monsone Italiano”, attenzione ai temporali

Previsioni Meteo – Ultime ore di sole indisturbato oggi sull’Italia, anche se il caldo proseguirà anche nei prossimi giorni: nel weekend, già da domani Sabato 27 Ottobre, inizierà la grande sciroccata che porterà nel nostro Paese quello che su MeteoWeb abbiamo definito come il “Monsone Italiano”, per le caratteristiche della lunga fase di maltempo in arrivo con piogge torrenziali ininterrotte per almeno due settimane dopo un lungo e prolungato periodo di siccità fuori stagione e caldo record. Un po’ come accade nelle Regioni del monsone, appunto.

Intanto oggi splende il sole in gran parte del Paese e le temperature sono ancora una volta straordinariamente miti per il periodo, con punte di +25°C in Sicilia e Calabria, +24°C in Puglia e Campania, +22°C nel Lazio, in Toscana, Marche e Abruzzo, +20°C in Liguria ed Emilia Romagna. Tutte temperature che aumenteranno ulteriormente tra tarda mattinata e primo pomeriggio.

Da domani, Sabato 27 Ottobre, arriverà lo scirocco e avremo le prime forti piogge al Nord, in modo particolare su Liguria e aree Alpine e Prealpine, ma anche nelle Regioni centrali tirreniche e nelle aree joniche di Calabria e Sicilia per l’effetto “stau”. Ma contemporaneamente farà anche caldo, in tutto il Paese: di neve non vedremo neanche l’ombra, se non ad altissime quote sulle Alpi centrali (oltre i 2.500 metri di altitudine).

Dopodomani, Domenica 28 Ottobre, il maltempo si intensificherà un po’ in tutto il Paese: ancora una volta le Regioni più colpite saranno quelle settentrionali; centrali tirreniche e joniche meridionali. Ancora una volta soffieranno impetuosi venti di scirocco con temperature elevate anche in montagna, con piogge abbondanti anche ad alta quota. Uno scenario che si ripeterà anche per tutta la prossima settimana, quando inizierà il mese di Novembre.

Massima attenzione ai violenti temporali che provocheranno nubifragi, grandinate e trombe d’aria: proprio il caldo persistente e anomalo darà energia ulteriore ai cumulonembi in formazione soprattutto nelle zone costiere. LiguriaToscana e Lazio sono le Regioni a più alto rischio da questo punto di vista, mentre Venezia si prepara ad un eccezionale evento di acqua alta tra Lunedì 29 e Martedì 30 Ottobre.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: