Mps di Melicucco, l’appello di Occhipinti: “I dirigenti ci ripensino e lascino aperta la filiale”

occhipinti

Mps di Melicucco, l’appello di Occhipinti: “Sostengo l’appello del sindaco. I dirigenti ci ripensino e lascino aperta la filiale”

“La comunità di Melicucco non può subire ancora un altro scippo. La paventata chiusura della filiale locale della Banca Monte dei Paschi di Siena rappresenterebbe un problema enorme per le famiglie del comprensorio”. A sostenerlo è il delegato dell’Udc di Reggio Calabria Riccardo Occhipinti, dopo l’annunciata decisione da parte dei dirigenti della Banca di procedere alla chiusura degli sportelli che da anni hanno costituito un punto di riferimento per la cittadinanza e soprattutto per gli anziani che se ne servono per il ritiro della pensione.

“Va sostenuto quindi l’appello lanciato dal primo cittadino – afferma Occhipinti – i dirigenti di Mps ci ripensino e rivedano la decisione di chiudere la filiale. Il prospettato accorpamento con gli sportelli di Polistena costringerebbe i correntisti di Melicucco a dover percorrere tre chilometri per poter usufruire dei servizi bancari. Un ulteriore disagio, non soltanto per i pensionati, ma anche per gli artigiani, i piccoli imprenditori e i titolari di esercizi commerciali che operano sul territorio. Disagi – prosegue ancora Riccardo Occhipinti – che sarebbero amplificati ulteriormente dallo stato in cui versano le infrastrutture di collegamento e la carenza di collegamenti pubblici. Si tratta con tutta evidenza – conclude il delegato dell’Udc – di una decisione che deve essere cambiata nell’interesse della collettività. Facciamo dunque appello alla sensibilità dei dirigenti della Mps al fine di avviare ulteriori confronti, anche con le associazioni di categoria, per provare a trovare soluzioni alternative alla chiusura degli sportelli che da decenni servono il territorio di Melicucco”.