Messina, giovane stalker evade dai domiciliari: arrestato dai Carabinieri [DETTAGLI]

Arrestato 21enne per evasione a Messina, il giovane era agli arresti domiciliari per non aver rispettato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex fidanzata

 

Ieri, 04  ottobre 2018, i Carabinieri della Stazione di Santo Stefano Medio hanno arrestato per il reato di evasione V.E., 21enne pregiudicato messinese.

Il giovane, già denunciato nell’agosto di quest’anno per lesioni e atti persecutori in danno della propria fidanzata e per minacce ai familiari della vittima, era stato sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa. Tuttavia non aveva ottemperato a tale obbligo e, a seguito di un ulteriore denuncia  per minacce, era stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nel corso di uno dei tanti controlli effettuati dai Carabinieri per verificare il rispetto degli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria, il ragazzo non è stato trovato nella sua abitazione di Santa Margherita. Le ricerche immediatamente avviate hanno condotto, in brevissimo tempo, all’individuazione dell’evaso in località Giampilieri Superiore.

V.E. è stato quindi arrestato in flagranza del reato di “evasione” e, dopo le formalità di rito, è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.