Messina: botta e risposta tra il sindaco ed i tifosi dell’Acr. I tifosi protestano per lo stadio chiuso, De Luca risponde con le pernacchie [FOTO]

Messina: botta e risposta tra il sindaco ed i tifosi dell’Acr. De Luca è duro con chi ha appeso gli striscioni fuori dallo stadio

E’ scontro totale tra il sindaco De Luca ed i tifosi dell’Acr Messina per via dell’utilizzo dello stadio. Nella partita di oggi con l’Acireale (brutta sconfitta per la squadra di Infantino) il “Franco Scoglio” è rimasto chiuso al pubblico in quanto non agibile. Gli ultras hanno protestato contro il primo cittadino con degli striscioni fuori dal campo sportivo. Il sindaco ha subito risposto sui social, “invitando” i tifosi ad “andare avanti per la vostra strada che io farò la mia. Continuando così lo stadio non credo che aprirà presto al pubblico. Certe pressioni e gestioni abusive finiranno anche allo stadio perché non consento più l’illecita autogestione. Dedico una bella pernacchia agli autori di questi striscioni”.