Messina, Premio “Storie di Alternanza”: iscrizioni ancora aperte

All’iniziativa possono partecipare gli studenti frequentanti i Licei e gli Istituti tecnici e professionali di Messina che sono stati coinvolti in percorsi di Alternanza scuola lavoro svolti presso imprese, enti, professionisti, in impresa formativa simulata o altro

Al via anche a Messina la sessione II semestre del premio “Storie di Alternanza”, promosso dalla Camera di commercio in collaborazione con Unioncamere nazionale, al fine di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti di alternanza scuola lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor delle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado italiane, statali e paritarie.

All’iniziativa possono partecipare gli studenti frequentanti i Licei e gli Istituti tecnici e professionali che sono stati coinvolti, a partire dall’entrata in vigore della legge 13 luglio 2015, n. 107, in percorsi di Alternanza scuola lavoro svolti presso imprese, enti, professionisti, in impresa formativa simulata o altro.

Per la partecipazione sono previste due fasi: la prima, a livello locale, è promossa e gestita dalla Camera di commercio; la seconda, a livello nazionale è gestita da Unioncamere nazionale e vi si accede esclusivamente in caso di superamento della selezione locale.

I racconti di alternanza scuola lavoro, selezionati nella fase locale, saranno ammessi alla fase nazionale, che vedrà la proclamazione e la conseguente premiazione dei vincitori della sessione II semestre 2018  nel mese di novembre.

I singoli istituti scolastici che intendono partecipare all’iniziativa possono collegarsi al sito www.storiedialternanza.it, effettuare la registrazione al portale (fatta dal dirigente scolastico o da un suo delegato) e procedere all’inserimento di uno o più progetti.

La documentazione relativa alla “domanda di iscrizione” e alla “scheda di sintesi” è stata trasformata in web form. I tutor, quindi, compileranno tutto online, senza bisogno di personalizzare la documentazione messa a disposizione che potrà, comunque, restare online con lo scopo di chiarire quali sono le informazioni richieste per la partecipazione. Le liberatorie, invece, devono essere compilate, siglate, scansionate e allegate online.

E’ messo a disposizione degli utenti un manuale per illustrare i passaggi necessari alla registrazione al portale e per l’invio dei progetti. Inoltre, è garantito direttamente nell’applicativo un servizio di helpdesk per la risoluzione di tutte le possibili problematiche.

Il termine ultimo per iscriversi è il 19 ottobre 2018. Non saranno prese in considerazione le candidature al Premio pervenute con altre modalità.