Messina, passaggio di consegne alla Marina Militare: Le Grottaglie saluta la città, subentra il capitano Catapano

Lunedì a Messina la cerimonia di avvicendamento: il contrammiraglio Le Grottaglie lascia il servizio dopo 42 anni di attività

Lunedì 15 ottobre, si svolgeranno le cerimonie di avvicendamento al comando della Direzione dell’Arsenale Militare Marittimo di Augusta e del Nucleo Supporto logistico di Messina della Marina Militare.

In particolare alle ore 11.30, all’interno dell’Arsenale Militare Marittimo di Augusta, il contrammiraglio Giuseppe Sica, che ha diretto per due anni lo stabilimento, cederà la direzione al capitano di vascello Pierpaolo Budri, alla presenza del Comandante Logistico della Marina Militare, ammiraglio di squadra Eduardo Serra e delle autorità civili e militari locali.

Alle ore 16.00 invece, all’interno della base navale di Messina, avrà luogo, alla presenza del Comandante Marittimo Sicilia (MARISICILIA), ammiraglio di divisione Nicola de Felice e delle autorità civili e militari locali, la cerimonia di passaggio di consegne tra il contrammiraglio Santo Giacomo Le Grottaglie – che lascerà contestualmente il servizio attivo dopo circa 42 anni – ed il capitano di vascello Giuseppe Catapano.

L’Arsenale Militare Marittimo di Augusta, con 283 dipendenti civili e 86 militari, ed Il Nucleo Supporto Logistico M.M. di Messina, con 190 dipendenti civili e 95 militari, sono strutture tecnico–logistiche di grande rilievo che assicurano la manutenzione, l’efficienza ed il supporto delle Unità della Squadra Navale e del naviglio minore della Marina Militare dislocate presso le basi siciliane, ovvero in sosta momentanea.

 Da sottolineare, nel periodo di Direzione dell’Arsenale augustano da parte dell’ammiraglio Sica, le realizzazione delle seguenti importanti attività:

– un rilevante incremento del tasso d’impiego dei bacini e delle infrastrutture dell’Arsenale per la manutenzione delle unità navali e dei sommergibili;

– internalizzazione di alcune lavorazioni precedentemente affidate all’Industria Privata, tutte certificate secondo gli standard ISO/RINA;

– revisione degli impianti di artiglieria e dei diesel generatori di unità della squadra navale;

– avvio del “1 corso per tecnici elettronici” a favore delle maestranze arsenalizie, progettato e condotto da personale specializzato dello stabilimento;

– riattivazione della Scuola Allievi Operai ed avvio dell’Alternanza Scuola Lavoro a favore di Istituti scolastici delle province di Siracusa e Catania.