La Irritec Costa d’Orlando conquista i primi due punti della stagione all’esordio contro l’Alfa Catania

La Irritec Costa d’Orlando conquista i primi due punti della stagione all’esordio contro l’Alfa Catania

La Irritec Costa d’Orlando conquista i primi due punti della stagione all’esordio contro l’Alfa Catania. Davanti al numeroso pubblico del Pala Valenti la squadra allenata da coach Condello ha dovuto faticare e non poco per conquistare i due punti in palio. La gara si è infatti risolta nel finale. Il primo parziale è caratterizzato da tanti errori, in entrambi i lati del campo, soprattutto in fase realizzativa. Marinello tira male, chiudendo i primi dieci minuti a quota zero e la frazione si chiude con i padroni di casa avanti 16 a 12. Nel secondo quarto la musica non cambia ma, quantomeno, il capitano ne mette dieci ma la squadra allenata da Condello non riesce a concretizzare le numerose occasioni che l’Alfa Catania concede per prendere il largo. Si va negli spogliatoi sul 33 a 28. Parte bene la Costa dopo l’intervallo con Enrico Di Coste che sotto le plance comincia a lasciare il segno e Luca Bolletta che in difesa si fa in quattro per non far segnare gli avversari. Massimo vantaggio a fine terzo parziale con la Costa d’Orlando avanti 49 a 40. L’Alfa Catania però non molla e riesce a rientrare in partita a metà ultimo quarto sul 52 pari. Qui sale in cattedra il capitano della Costa che mette canestro pesanti. La stanchezza degli avversari e la difesa forte di Bolletta fanno il resto con i biancorossi che chiudono la gara 74 a 67. Strepitosa prestazione di capitan Marinello che ha realizzato 24 punti e di Enrico Di Costa autore di 16 punti con 11 rimbalzi e 24 di valutazione finale.Una doppia doppia all’esordio che ripaga del duro lavoro estivo in palestra del lungo della Costa d’Orlando. Nel dopo partita non è comunque soddisfatto coach Condello. “Ho facce tra i miei giocatori che non mi sono piaciute. Ho chiesto prima della partita aggressività ed invece ho notato quasi paura in alcuni di loro. Capisco, continua Condello, che si è trattato dell’esordio e un po’ lo giustifico ma mi sono dovuto affidare ai “riconfermati” per avere la meglio di Catania. Coach Bianca è consapevole dei motivi che hanno portato alla sconfitta. “La coperta è corta ed alla fine la stanchezza si è fatta sentire. La Costa ha un roster costruito molto bene e la vittoria per loro è stata meritata. Devo comunque ringraziare i miei che sono stati a tratti stoici credendoci sino alla fine”.

Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando – Alfa Basket Catania 74-67 (16-12, 17-16, 16-12, 25-27)

Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando: Roberto Marinello 24 (6/10, 3/9), Enrico Di coste 16 (6/8, 0/0), Amar Balic 12 (3/6, 2/5), Luca Bolletta 7 (2/4, 1/1), Luca Fowler 5 (1/6, 1/4), Marco De angelis 4 (1/3, 0/0), Riccardo Bartolozzi 4 (1/1, 0/0), Stefan Spasojevic 2 (1/1, 0/0), Alessio Ferrarotto, Alberto Triassi

Alfa Basket Catania: Vincenzo Provenzani 19 (4/10, 1/5), Joseph Vita sadi 13 (6/6, 0/0), Alessandro Agosta 8 (3/5, 0/0), Luciano Abramo 8 (1/5, 2/2), Matteo Gottini 7 (2/7, 1/5), Simone Gatti 7 (2/5, 1/5), Marco Consoli, Salvatore Longo, Nicolò Mazzoleni, Alessandro Florio, Luca Savoca, Gabriele Patane’