Messina, tornano le domeniche Aigae: visite guidate nella Grotta del Lauro

Al via anche a Messina le domeniche Aigae: ad ottobre la visita guidata nella grotta più suggestiva dei Nebrodi

Entrare nelle viscere della Terra, nella grotta più suggestiva dei Nebrodi: la Grotta del Lauro. Al suo interno sarà possibile ammirare le sale, le magnifiche strutture carsiche come stalattiti, stalagmiti e varie concrezioni carbonatiche strutturate nel corso tempo dalle acque. Domenica la grande opportunità di vederla grazie alle domeniche Aigae. Il percorso turistico è adatto a tutti coloro che hanno superato i 10 anni di età.

L’escursione avrà inizio con attività di trekking per arrivare all’ingresso della cavità carsica.  Si fiancheggerà la splendida falesia della Rocca Calanna, si arriverà proprio sotto il sito di nidificazione dell’Aquila reale, e poi si raggiungerà la Grotta del Lauro.

L’ingresso della grotta è localizzato a mezza costa della Rocca del Crasto, ad una quota di 1.068 m s.l.m dalla quale si apre uno scenario mozzafiato con le isole Eolie di fronte e sulla sinistra la Rocca di Cefalù, le Madonie e per finire Monte Soro, la vetta più alta del Parco dei Nebrodi.

Oltre che per l’aspetto speleologico, la cavità riveste notevole importanza anche sotto il profilo archeologico in quanto probabile sede di un insediamento umano dell’Età del bronzo.
Ulteriori dettagli e contatti su www.italiaguide.org.