“Giovani in festa” a Villafranca: riprendono le attività del Centro di aggregazione giovanile

Riprendono le attività del Centro di aggregazione giovanile “Fabrizio Ripa”: la prossima settimana Villafranca avrà l’onore di ospitare un gruppo di giovani provenienti da otto paesi europei

Il “Luna park”: è stato questo il leitmotiv della 7° edizione del “Giovani in festa”, la manifestazione con cui, ogni anno, dopo la pausa estiva, riprendono ufficialmente inizio le attività del Centro di aggregazione giovanile “Fabrizio Ripa” di Villafranca Tirrena.

La manifestazione, che si è svolta lo scorso 15 settembre, con inizio alle ore 17:00, era rivolta a tutti i bambini e ragazzi villafranchesi che hanno partecipato in massa a tale pomeriggio di divertimento e di gioia promosso dall’associazione “Villafranca Giovane” (attualmente presieduta da Federica Andronaco) che gestisce il Centro sin dalla sua nascita, avvenuta il 12 novembre 2011.

Molteplici sono le attività sociali portate avanti dal Centro di aggregazione giovanile in questi anni, tutte finalizzate a sostenere i giovani nella loro vita quotidiana, a prepararli alla realtà che la nostra società ci presenta e ad aiutarli a proiettarsi verso un futuro di progettualità e di valori che molto spesso vengono calpestati: attività socio-culturali e ludico-ricreative, cineforum, feste per bambini, banco alimentare, centro d’ascolto, giochi da tavolo, laboratori manuali, feste di compleanno, incontri formativi, promozione del territorio, manifestazioni ed eventi, ping pong e biliardino, feste a tema, playstation e tornei di calcio a 5.

Il centro di aggregazione giovanile è attualmente aperto tutti i giorni, dalle 17:00 alle 20:00. Una delle manifestazioni più importanti tra quelle in programma nei prossimi mesi è prevista per la prossima settimana quando, esattamente da martedì 9 a sabato 13, Villafranca avrà l’onore di ospitare un gruppo di giovani provenienti da otto paesi europei (Malta, Lettonia, Romania, Slovacchia, Spagna, Repubblica Ceca, Portogallo ed Ungheria) nell’ambito del progetto “Youth Protagonism for a Better Future of the EU – Youth4EU Project” (Azione chiave 3 del Programma “Erasmus Plus”): in tale occasione, si svolgerà un seminario transnazionale volto a sostenere il dialogo strutturato, inteso come mutua comunicazione tra giovani ed istituzioni, per permettere ai giovani di avere un ruolo attivo all’interno del processo decisionale in sede locale, regionale, nazionale ed europea.