A Gioiosa Ionica interessante convegno sui cambiamenti del panorama olivicolo alla luce del marchio IGP Calabria

olio olive

Sabato 6 ottobre dalle ore 18 al Teatro al Castello di Gioiosa Ionica si terrà un interessante convegno sulla situazione delle Aziende Olearie in Calabria

La situazione delle Aziende Olearie in Calabria, le strategie future e i cambiamenti del panorama olivicolo alla luce del marchio IGP Calabria. Questi gli argomenti che verranno trattati sabato 6 ottobre dalle ore 18 al Teatro al Castello di Gioiosa Ionica nel convegno dal titolo: “Olio Evo tra vulnerabilità ed eccellenza” – Il punto di vista delle aziende olearie. 

Relazioneranno sull’argomento gli agronomi Antonio Fazari ed Emanuele Spada esperti dell’argomento. Al termine della conversazione si proseguirà con una degustazione guidata di differenti cultivar e nello specifico: monocultivar di Ottobratica, blend di Carolea Ottobraica e Sinopolese e blend di Carolea, Ottobratica, Sinopolese, Roggianella e Ciciarello (I.G.P. Olio di Calabria). In più verranno date indicazioni utili al consumatore per l’acquisto consapevole di olio.

L’iniziativa, di cui è partner Slow Food – Condotta Locride, è promossa dall’Associazione Don Milani, con il patrocino del Comune di Gioiosa Ionica e di Giovani di Confagricoltura – Anga Reggio Calabria, realizzata nell’ambito del progetto “La Cultura al Centro … Storico”, rientrante nella misura ministeriale “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”, lanciata dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. In particolare, il progetto, arrivato alla sua conclusione, punta alla realizzazione di attività socio-culturali dedicate ai giovani della Valle del Torbido e alla comunità, al fine di favorire la valorizzazione di un luogo di grande interesse storico-culturale, appunto, la struttura teatrale adiacente al Castello di Gioiosa Ionica, trasformandolo in luogo di incontro, scambio e ricerca culturale.

Al termine dell’iniziativa è previsto una degustazione di prodotti tipici.