Esordio super per i ragazzi della Zs Group Messina: soddisfatto coach Sidoti

Pippo Sidoti Basket School Messina

ZS Group Messina, Pippo Sidoti: “Complimenti ai miei ragazzi, ma dobbiamo migliorare”

E’ stata una vittoria importante quella ottenuta all’esordio dalla ZS Group Messina, giunta dopo una settimana frenetica per tanti motivi: il dubbio per la presenza in panchina di Pippo Sidoti e il blocco del tesseramento di Nino Sidoti che ha messo in ambasce tutto l’entourage  biancorosso. Poi tutto si è sbloccato, e la squadra del presidente Zanghì ha potuto finalmente pensare alla partita. La prima in assoluto per i messinesi e si è notato nel corso della gara, che ha visto il Cocuzza condurre anche di 13 lunghezze. Ma gli scolari sono stati bravi a non mollare, riuscendo a chiudere la pratica con sei punti di vantaggio.

A fine gara coach Pippo Sidoti non nasconde la propria soddisfazione: “Partiamo proprio dai tredici punti di svantaggio, analizzando bene la situazione ho visto un grande carattere da parte della squadra, un grande spirito di gruppo, perché essere sotto di 13 punti con loro che facevano sempre canestro dall’arco non era facile riprendere la partita. Abbiamo sistemato tante cosine in difesa. Partiamo dal fatto che per  noi era la prima partita, non avevamo fatto pre-campionato e quindi, secondo me, la squadra ha giocato alla grandissima, soprattutto contro una squadra che per 35 minuti ha difeso a zona, quindi abbiamo segnato 68 punti, abbiamo sbagliato tantissimi tiri aperti. Vogliamo ripartire da questi  tiri sbagliati, perché il punteggio poteva essere diverso in quanto sono tiri che non si possono sbagliare: bisogna far canestro. Dobbiamo migliorare la percentuale al tiro da fuori, dobbiamo migliorare il nostro gioco, perché lo ripeto era la prima volta che affrontavamo un avversario e venire a San Filippo e vincere non è mai una cosa semplice. Complimenti ai ragazzi, complimenti a tutti, non parlo dei singoli, per me quello che conta è il gruppo in cui tutti devono essere protagonisti e devono giocare per gli altri”.

 Per quanto mostrato in questa partita, soprattutto nell’ultimo quarto, questa squadra non può che migliorare: “Secondo me noi siamo al 40/ 45%, quindi questa è una squadra che deve migliorare per forza. Quando avremo tre,  quattro partite nella testa e nelle gambe, allora possiamo esprimere un giudizio, ripeto oggi ho visto tante, ma tante cose positive, così come ho visto tante cose negative, però le cose positive ai miei giocatori non le dirò mai, mentre su quelle negative dobbiamo lavorare”.

Domenica arriva al PalaMili l’Amatori, è derby… “All’amatori penseremo da martedì, per adesso non voglio commentare, ci godiamo questo bel risultato che dedico soprattutto ai miei amici dirigenti che fremevano per questa vittoria”.

E’ già martedì, è già derby e il PalaMili si prepara ad accoglierlo al meglio. La società sta lavorando per presentarlo alla città. La gara si giocherà domenica alle 17, la richiesta della Basket School è stata accolta dalla dirigenza dell’Amatori.